22 dicembre 2008

L'ONDA ROSSA RITENTA L'ASSALTO AI RAGAZZI DI DESTRA

Andare a tagliarsi i capelli dai vecchi barbieri di periferia è favoloso perché lì (e forse solo lì) si può leggere Cronaca Vera, l'unico ed inimitabile giornale popolare italiano. Cronaca Vera è talmente bello e DIY da far invidia a Rockit ed è sicuramente il miglior magazine italiano insieme a Vanity Fair, anche se nessuno ha il coraggio di comprarlo perché dice cose troppo scomode.
Qualche tempo fa mentre attendevo il mio turno per il taglio e lo sfogliavo con assoluta noncuranza mi sono imbattuto in una storia interessante, qualcosa a riguardo di una ragazza texana che voleva diventare uomo ma che, dopo tutte le cure ed operazioni del caso, si è pentita ed ha voluto tornare indietro. Il risultato finale è stato che le cure ormonali non hanno dato gli effetti sperati e le è rimasta la barba. Ora ha un clamoroso corpo di donna ed una bella e folta barba, e per questo riscuote insospettabilmente un grande successo tra gli uomini della sua città. Piace a tutti, come è giusto che sia.

In fondo non c'è nulla di strano in una storia del genere. Nonostante il Vaticano il mondo va avanti, ed è giusto ed assolutamente normale che una persona possa poter diventare quello che si sente di essere. Non fa una piega. Invece è meno normale che un articolo del genere fosse corredato da una foto come questa:


Puro situazionismo. La copertina di Windowlicker di Aphex Twin associata ad una storia probabilmente inventata ma assolutamente verosimile. Avrei voluto strappare la pagina e conservarla tra i ricordi dei giorni più lieti, ma non potevo perché c'era troppa gente e non mi andava di passare per un ladro. Però ho capito, ed ora sono una persona migliore.

Ho capito che anche io avrei dovuto stilare la classifica di fine anno. Quest'anno avrei voluto evitare di uniformarmi alla massa data l'assoluta inutilità di una classifica del genere, però vedere Aphex Twin sbeffeggiato in quella maniera senza che nemmeno potesse reagire (non credo che Aphex Twin legga Cronaca Vera, ma dato il personaggio non mi stupirei del contrario - magari sta ancora ridendo per l'ingenuità dei redattori della rivista) mi ha fatto capire che valeva la pena di mettersi alla berlina da solo e sentirsi per una volta sola un trash-blogger che si rispetti.
E dunque, che classifica sia. Senza pudore o timori reverenziali di sorta, seguendo le orme di Cronaca Vera.

(... CONTINUA?)

4 commenti:

Goldo ha detto...

gran post, KUDOS!

manq ha detto...

Dai, non è fine anno senza le classifiche da blog... :P

accento svedese ha detto...

Arriva, arriva...

pibio ha detto...

Ah Ah!! che figata "cronaca vera"!
gli articoli più divertenti & i fotomontaggi più assurdi, ed è così da sempre!!!
(e il direttore è un piacentino)