19 settembre 2006

HUMAN AFTER ALL... HUMAN???



Con un nome del genere non possono che starmi simpatici. 'Punk scemi'. Bel nome, non c'è che dire. Ma poi tanto scemi non lo sono, decisamente no.
Pensando poi che si dice prendano il nome da un'articolo di un giornale inglese (che, per la cronaca, definì i miei amati Stereolab dei 'Daft Punk') la stima diventa enorme.
Non esistono loro foto in giro, tranne una in cui sono due ragazzini imberbi. Ma non é detto che siano veramente loro. Non si sono mai visti in faccia, nei loro show hanno sempre caschi da robot in testa. Forse non esistono, sono due alieni.
E poi la musica.
Geniali. Semplicemente, i Daft Punk.
In particolare questo disco, Homework. 1997, ma avanti millenni. Un classico. C'é la house music. C'è la techno. C'è il punk, eccome se c'é. Ci sono i Can (altri alieni venuti dallo spazio ad insegnare agli uomini il concetto di Musica). C'è il funk. Soprattutto c'è il gusto, la classe. La superiorità.
Lo hanno registrato in salotto, da soli.
Allora non l'avevo troppo capito quel disco, lo bollai come 'musica da discoteca'. Ero semplicemente troppo preso da altri generi.
Ora no, ci sono dentro fino al collo.
Un'opera d'arte, che verrà ricordata nei secoli dei secoli. Amen.

THE ANSWER IS STILL NO

Sarebbe potuta succedere una cosa così anche in Italia?

18 settembre 2006

ITALIA CAMPIONE DEL MONDO 2006

"Che cosa ne pensa della società italiana?"
"Il popolo più analfabeta, la borghesia più ignorante d'Europa."

(Orson Welles, tratto da "La ricotta", Pier Paolo Pasolini, 1963)

17 settembre 2006

TROVA LA DIFFERENZA


(L'Allegro Chirurgo va a pila, Calderoli va a grappa)

14 settembre 2006

THE LAST GOODBYE

Almeno potrò vederli un'altra, ultima, volta.

24-Nov-06 BOLOGNA, ESTRAGON

Ci sarò. Lacrime a volontà.

12 settembre 2006

CIAO STRAPS


Ci salutano così. Come solo i Grandi riescono a fare. Con discrezione ma da vincitori. Dopo un album stupendo come The Last Romance non si può essere che vincitori.
Gli Arab Strap. hanno deciso di sciogliersi. Ce lo fanno sapere, con il loro consueto stile crudo ma ironico, con un annuncio apparso sul loro sito.
Desidero ringraziarli per tutta la loro fantastica musica e per aver reso migliori tante mie giornate. Ho avuto la fortuna di riuscire a vederli un'altra volta dal vivo, non immaginavo che sarebbe stato il loro ultimo tour. Tristezza a pensarci, ma consapevolezza di quanto siano stati grandi e importanti per me.

10 settembre 2006

APPUNTAMENTI BOLOGNESI: SERATA DANZANTE CON I BERUSCHI, PER GENTE CHE NE SA


L'ho (finalmente) recuperato dal calderone dei dischi-che-mi-piacciono-un-sacco-ma-che-non-ascolto-più-tanto-spesso-per-motivi-vari. E' un disco che é stato importantissimo per la mia formazione musical-culturale e in questi giorni di fine estate, spinto dal clima di transizione che mi circonda, lo sto ascoltando tantissimo, con grande beneficio per la mia salute psicologica. E sono parecchio felice.
Go Forth dei Les Savy Fav, una band grandissima ma molto poco conosciuta, putroppo.
Il mio primo incontro con questa fantastica band é stato nel marzo del 2002. Concerto al Covo di Bologna. Suonavano di spalla ai Mars Volta nel loro primo tour italiano, e fu folgorazione immediata e totale. Un ideale punto d'incontro tra Pixies, Devo e Fugazi, per rendere l'idea. Estremanente particolari e mai banali o calligrafici. Quello che mi colpì oltre alla qualità della loro musica fu la grande fisicità e dinamicità della suddetta.
In poche parole, i Les Savy Fav ci davano dentro come dei pazzi e ci credevano ciecamente. Si vedeva che si erano fatti il culo per arrivare lì dove erano, e ne erano fieri perché stavano facendo quello che a loro piaceva di più.
Il cantante, poi. Il sosia perfetto di Enrico Beruschi, 25 anni ma dimostrarne 50 e non vergognarsene. In netto sovrappeso, quella sera ha datto tutto quello che poteva dare. A torso nudo, pancia al vento, ha trascorso più tempo tra il pubblico che sul palco, abbracciando le ragazze e cercando di baciarle. Strusciandosi contro i ragazzi delle prime file, solo per il gusto di imbrattarli con il proprio sudore. Legandosi una cintura intorno al collo e facendosi portare al guinzaglio da chiunque, come un cane. Prendendosi un (involontario) calcione su un fianco da parte di un mio amico, colpo che avrebbe sicuramente causato il suo svenimento se solo fosse stato in condizioni normali. Arrampicandosi alla postazione rialzata mixer-luci (vi assicuro che al Covo é un'impresa farlo, ancora mi chiedo come possa avercela fatta).
Sempre e comunque oltre il limite dell'umana decenza, per la gioia del pubblico pagante. Mi piacquero molto più dei Mars Volta, band per cui all'epoca non ero ancora pronto. Lo ricordo come un momento di assoluta estasi.
Tra il pubblico, tra l'ilarità generale, c'era anche Enrico Silvestrin, che all'epoca conduceva le sue trasmissioni su Mtv con la maglietta dei Jimmy Eat World, 'sti cazzi, mica pizza e fichi, i Jimmy Eat 'Sti Cazzi! E' più basso di quanto sembri, ed é anche un tantino sfigatello. Credo di averlo anche insultato. Buon per lui, per la sua strumentazione vintage e per i suoi Silverman.

Dopo quel tour i Les Savy Fav non sono più tornati a suonare in Italia, a meno che non siano venuti a mia insaputa. Se sono venuti e me li sono persi sono stato un coglione, anche se potevano almeno avvertirmi. In tal caso vorrei dir loro che non me la sono presa e non ce l'ho con loro, e che comunque se dovessero tornare in Italia non mancherò di certo. Non vedo l'ora che tornino, li sto attendendo con impazienza.
In caso di tour europeo con date in Italia li prego di telefonarmi, anche con chiamata a carico del destinatario se é solo una questione di vil denaro.
Ad ore pasti mi trovano sicuramente.

08 settembre 2006

CONFLITTO









Con colpevole ritardo segnalo ai pochi eletti che passano a leggere queste pagine.

Cipro, una guerra dimenticata. Ma c'è gente che si impegna per il dialogo e la pace in questa terra martoriata. Ammirazione totale e perenne.

Certe cose mi fanno sentire orgoglioso di essere ferrarese.

(Già che ci siamo, segnalo altro materiale per non dimenticare quante guerre ci sono ancora nel mondo.)

LA SOBRIETA' COME REGOLA D'INGAGGIO


Xiu Xiu - The Air Force

Jamie Stewart, una versione metrosexual di Trent Reznor.

05 settembre 2006

AIDAN MOFFAT, IL PIU' GRANDE CANTANTE POP DEL MONDO


Dischi pop, come questo.

Così bello da far star male.

Arab Strap. - Philophobia

Mad for sadness.

SE BILLY CORGAN AVESSE AVUTO DUE ETTI DI COGLIONI IN PIU'


Dischi come questo, usciti troppo in anticipo sui tempi. Come poteva uscire per una major?

Eccessivo, ma di quell'eccessivo che sembra voler prendere per il culo.

Mette troppa carne al fuoco, a volte é confuso perché vuol dire troppo in poco spazio ma ha una sua logica contorta, basta saper ascoltare e capire.

Mi piace proprio per questo. Se fosse razionale non sarebbe così.

Shudder To Think - Pony Express Record

Tutto quello che gli Smashing Pumpkins avrebbero potuto essere se ne avessero avuto il coraggio.

QUALCUNO MI AIUTI

Ho un buon feeling con queste giornate di inizio settembre. Proprio belle, mi piacciono assai.

Mi piacerebbero ancora di più se non dovessi stare tutto il giorno chiuso in ufficio.