13 novembre 2011

CARO BERLUSCONI, LEI IMPOTENTE - IO NIENTE (Titoli di coda)


Che dire di Berlusconi che si è dimesso ed è fuggito dal retro? Ci sarebbero talmente tante cose da dire che non le diciamo - o meglio ne diciamo altre ed intanto parliamo anche di Berlusconi, poveretto.

  • La prima cosa che che mi viene in mente è che al favoloso programma Malattie imbarazzanti che va in onda ad orario da pornazzo su Real Time hanno sdoganato le feci umane. Una cosa orrenda ed incredibile, del tipo che hanno inquadrato i contenitori contenenti le feci di alcuni ragazzi che dovevano sottoporsi ad un esame al colon ed il conduttore (un tipo che tra l'altro ha il più brutto taglio di capelli di sempre) rideva tantissimo e li scuoteva, prendendo per i fondelli gli imbarazzatissimi titolari del materiale di scarto. Credo sia la prima volta che sulle tv italiane si vede lo sterco umano così da vicino, non ho mai visto niente di più trash. Neanche Lea Di Leo che conduce i sexy show notturni mostrando involontariamente i foruncoli che ha sulle natiche si è mai spinta a tanto, e spero almeno che il materiale di scarto di Malattie imbarazzanti fosse finto e i protagonisti facessero tutto per seminare zizzania tra i benpensanti.

  • Rumore di questo mese ha dato nove a Lulu di Lou Reed e Metallica e lo ha pure eletto disco del mese. Certo, come no: rispetto sempre il giudizio (e talvolta anche il pregiudizio) altrui, però non voglio credere che sia piaciuto davvero. È un disco troppo brutto per essere vero (soprattutto nella terribile versione deluxe alta quasi un metro), se l'hanno messo lì è solo per far ridere i lettori (e magari il 9 l'hanno dato solo per giustificare il fatto che è il disco del mese) e seminare zizzania tra i benpensanti. Se fosse piaciuto sul serio sarebbe un problema. Certo, lo si poteva benissimo mettere disco del mese anche dandogli un bello zero, ma non tutte le ciambelle riescono col buco in casa Rumore. E se per questo neanche a casa mia.

  • Qualche giorno fa Gennaro Malgieri non è riuscito a votare il rendiconto finanziario perché si stava pisciando addosso. Tipo a scuola quando per saltare le interrogazioni ci si chiudeva in bagno fingendo di star male, che ridere. Chissà se Nino Strano si è ingozzato ancora di mortadella o l'ha fatta sparire in altro modo.

  • La scusa utilizzata da Montolivo per giustificare le risate durante un minuto di raccoglimento prima di una gara è tipo quella di Gennaro Malgieri, soltanto più imbarazzante.

  • Imbarazzantissimi Scilipoti e Razzi che ieri contestavano Fini dandogli del voltagabbana ma soprattutto chiamandolo 'vergogna Fini' (mi stupisco che Scilipoti non abbia scritto vergonia, ma tant'è). Sono due malattie imbarazzanti, per giunta XXL.

  • Ho visto la puntata di Delitti rock dedicata a Michael Jackson ed Elvis Presley e mi sono addormentato. Davvero interessantissima, soprattutto perché non si è capito se Elvis è ancora vivo e se Jackson è stato davvero ucciso dal suo medico. Ma era Umberto Scapagnini il medico di Jackson o sono solo leggende metropolitane? Ma soprattutto, che cazzo perdiamo tempo noi italiani a parlare di Elvis e di Jackson quando abbiamo una perfetta sintesi dei due che risponde al nome di Silvio Berlusconi (la paranoia anticomunista dell'ultimo Elvis, il perfetto controllo dei nervi dell'ultimo Elvis, la capacità di godersi la vita alla grande di Michael Jackson, il contatto con la realtà dell'ultimo Jackson, la presunzione di sentirsi un Messia di Jackson ma anche di Elvis)? Non riesco a rispondere, gli italiani ormai non mi sorprendono più. Non mi aspettavo così tanta gente in piazza a festeggiare la caduta di Berlusconi, probabilmente festeggiava perfino gente che lo ha votato sin dal '94 e crede ciecamente alla storia dei comunisti che mangiano i bambini.

  • A quanto pare Ylenia Carrisi è viva ed abita in Germania. Chissà perché non fanno un Delitti Rock speciale dedicato a lei, sarebbe interessante approfondire l'argomento (magari agganciandosi al discorso di Michael Jackson che plagiò una canzone di Al Bano e cose così).

  • Dopo le votazioni alla Camera sul rendiconto ho sentito due studenti fuorisede vestiti che parevano due clochard dirsi di controllare sul Blackberry se è caduto Berlusconi. Ad occhio e croce ce ne meriteremmo altri dieci anni, di governo Berlusconi – ma la grave situazione economica richiede altro e poi lui quando si è dimesso era verde in volto e faceva paura. Sembrava Hulk, per me appena rientrato a casa ha sfasciato tutto.

E Berlusconi adesso cosa fa? Scappa dall'Italia o resta? Si porta via anche Emilio Fede o ce lo lascia? Per me rimane a cercare di gestire le sue aziende e torna in politica candidando la sua salma alle elezioni del 2030 (quando cioè gli italiani si saranno ormai scordati di lui). Lo fa per i suoi figli, lo fa per la salma di Mike Bongiorno che tutto questo tempo non l'hanno ancora trovata ed a questo punto potrebbe anche essere stata nascosta nel Mausoleo di Arcore dai pericolosi comunisti ladri di salme.



2 commenti:

verdefoglia ha detto...

bellissimo post! Sono arrivata qui per il titolo del blog e visto che sto in terra svenska non ho potuto esimermi dal lasciarti un commento! Ciao!!

accento svedese ha detto...

grazie grazie per i complimenti. Ritorna quando vuoi! ;)