27 settembre 2011

ANDREA RONCATO È USCITO DAL GRUPPO


Ho iniziato a scrivere un libro sulla Paolino Paperino Band che uscirà per l'Arcana non appena sarà finito (probabilmente non avrà neanche una copertina perché voglio che esca subito e non si perda nemmeno un briciolo dell'urgenza dell'opera in questione – questione di principio), e lo sto facendo con pochissimi elementi concreti in mano dato che quando la Paolino raccoglieva tutta la sua discografia in Pislas e si scioglieva io ero davvero troppo piccolo per accorgermene veramente. Sto lavorando parecchio di fantasia e di sentito dire, ma nonostante tutto sono molto orgoglioso che mi abbiano chiesto di imbarcarmi in un'impresa di tale portata perché la Paolino è la Paolino e mai nessuno è stato così grande in Italia. Non vedo l'ora che se ne accorga pure Rockit, ci sarà da ridere.

Tutto questo non c'entra un cazzo con Andrea Roncato ma era bello dirlo tanto per alleggerire la tensione. Succede che ultimamente dormo poco perché sto sveglio a guardare i video su Canale Italia Musica (dove in realtà di notte fanno le pubblicità dei numeri sexy 899 a pagamento in luogo dei video musicali che uno si immaginerebbe di poter vedere su una tv musicale, magie del digitale terrestre, misteri della fede – misteri di Emilio Fede) e le televendite degli integratori alimentari per migliorare le proprie prestazioni sessuali, e succede che in una di queste televendite ho avvistato Andrea Roncato che si prodigava nello spiegare le virtù di un determinato-integratore-di-cui-non-ricordo-il-nome. Minchia però, Andrea Roncato. Non mi ricordavo più di lui, o meglio me ne ricordavo benissimo ma non credevo fosse finito così male (o bene, se lo pagano e se la sente fa bene), non credevo avesse bisogno di un integratore proprio lui, che ha sempre avuto la fama del grande chiavatore (e magari lo è ancora, e fa quelle televendite solo per i soldi – se lo pagano e se la sente fa bene) e che bene o male ha sempre fatto ridere tantissimo da solo o in coppia con Gigi Sammarchi (e quando non faceva ridere fingevi come si fa con gli anziani, in segno di rispetto) (a proposito, che fine ha fatto Gigi Sammarchi? Nessuno si ricorda mai di lui, quasi come il tipo moro degli Wham! di cui nessuno ricorda mai il nome). Ed il bello è che fa ridere anche nella televendita in questione, perché è impacciato come Stefano Accorsi quando faceva la pubblicità del Maxibon (tutt'ora Accorsi recita esattamente come recitava in quella terribile pubblicità, ed ogni volta in cui lo chiamano viene chiamato “il nuovo Mastroianni” il vero Mastroianni si rivolta nella tomba - ma questo è un altro discorso che non approfondirò mai).

Sono sicuro che Andrea Roncato come Stefano Accorsi arriverà a mettersi con una come Laetitia Casta, magari con l'aiuto degli integratori di cui sopra ed un film come Jack Frusciante è uscito dal gruppo come rampa di lancio. E scrivere “rampa di lancio” dopo aver parlato di integratori alimentari per migliorare le prestazioni sessuali può far partire una serie infinita di allusioni/doppi sensi, ma mi fermo qui altrimenti il MOIGE allerta la Polizia Postale e mi fa chiudere bottega in maniera quasi istantanea.


3 commenti:

casadivetro ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=ngHst_mMChY
posso solo dedicarti questo: la "supervoce", lui che non ha tempo, si capisce che aveva altro da fare, magari dedicarsi alle peperoncine....

susi ha detto...

anche io mi sono sempre chiesta come fanno a dire che Accorsi è il nuovo Mastroianni, poi ho capito, come Mastroianni ha una donna francese che per i francesi è una specie di monumento nazionale, tutto qui.

accento svedese ha detto...

@ casadivetro: immagini che sono già leggenda.

@ susi: ci sta, però ci sta anche che Mastroianni se la prenda ;)