04 febbraio 2009

CELLINO SAN MARCO, ITALIA

“Come padre, mi avrebbe sicuramente dato fastidio avere un figlio, o una figlia, che non appartiene al suo sesso, però bisogna fare i conti con la natura, e la natura, a volte, gioca strani scherzi. Quindi, se uno – o una – si interroga a fondo, e ha voglia di guarire da questa “imperfezione”, fa bene. Se non ha voglia, o non può, perché la natura lo ha costruito così, che cosa puoi dire? Ma, grazie a Dio, non ho mai avuto questi problemi. E mi dispiace tanto per chi li ha”.

Essere gay non è un'imperfezione o uno scherzo della natura, caro Al Bano. Imperfezione e/o scherzo della natura è essere clerico-fascisti, ottusi e complessati, e purtroppo per te sono queste le malattie dalle quali è impossibile guarire.
Al Bano, ma vaffanculo!

7 commenti:

Mr. Soft ha detto...

Mi vergogno di vivere a pochi km dalla tenuta di questo bifolco.

pibio ha detto...

avete già visto Milk?
che bellissimo film!

accento svedese ha detto...

@ mr. soft: ti invidio parecchio perchè personalmente io avrei paura a vivere vicino ad Al Bano. Sarei fuggito da molto, molto tempo.

@ pibio: lo vado a vederere probabilmente nel weekend. Me ne han detto tutti un gran bene.

Niccolò ha detto...

personalmente io avrei paura a vivere vicino ad Al Bano. Sarei fuggito da molto, molto tempo.

Sei gay?

disorder ha detto...

Tra l'altro, citando Carmelo e Pino, suo figlio non sarà gay ma si droga palesemente, visto che è lui il regista di questo video.

Felson ha detto...

Al Bano Car Risi era assieme alla Lecciso.
Vostro onore, non ho altro da aggiungere.

accento svedese ha detto...

@ niccolò: no, però mi sa tanto che Al Bano lo avrebbe sospettato. Mi sa che sospetti più o meno di tutti gli uomini tranne che di se stesso.

@ disorder: suo figlio è abominevole ed è la dimostrazione di quali danni possa comportare un'educazione che definire all'antica è poco.
Potrei tirare in ballo anche la vicenda di Ilenia Carrisi, ma per rispetto non la tiro in ballo.

@ felson: Al Bano lo stallone italiano era insieme ai tre neuroni, alle labbra di plastica deformi e al seno rifatto della Lecciso. E se la è pure lasciata sfuggire più volte.