08 luglio 2008

CI HANNO TOLTO PROPRIO TUTTO!

La notizia è di quelle drammatiche, che lasciano senza fiato e fanno precipitare un intero popolo nello sconforto: quest’anno il Festivalbar non si farà, e mai vuoto fu più incolmabile.
Un pezzo di storia che se ne va (pare solo momentaneamente) perché mancano le risorse economiche necessarie organizzare un’edizione degna dell’enorme prestigio accumulato in 44 anni vissuti pericolosamente. Erano già stati scelti i conduttori (gli antipaticissimi Teo Mammucari e Lucilla Agosti), era già stato definito lo staff, era già stato contattato Vasco Rossi (che ha vinto praticamente tutte ultime venti le edizioni e dunque non è festival se non c’è Blasco), quando hanno cominciato a circolare le prime voci di difficoltà economiche.

UNA FINE ANNUNCIATA - Si è parlato di fare un festival in tre sole tappe (Padova, Palermo e la finale di Verona) ma poi, visto come si sono messe le cose, è stata presa la decisione di fermarsi per un anno per concentrarsi sulla realizzazione di una galattica edizione 2009. Non è giusto, non doveva finire così. In realtà il Festivalbar era già virtualmente finito da anni e anni ma andava avanti, continuando a trascinarsi sempre più stancamente. Per la precisione è finito nel 1998 nell’esatto momento in cui è salita sul palco Natalia Estrada per cantare Chiquita Bon Bon (forse una delle canzoni più trash della storia della televisione italiana) e poi si è trasformato in una mera scusa per vendere le relative compilation rossa e blu (tanto che sono uscite nei negozi anche quest’anno, nonostante il festival sia saltato - chiara dimostrazione che l’evento in sé non era poi più così importante). A dire il vero il pubblico non mancava, ma nemmeno gli organizzatori ci credevano più ed alla prima occasione utile hanno colto la palla al balzo ed hanno chiuso la baracca. Succede.

NOSTALGIA CANAGLIA - Edizioni storiche come quella del 1996 condotta da Corona, come quelle megagalattiche degli anni ottanta, come quella 1997 dove vinsero Pino Daniele e il suo favoloso mullet ma la vincitrice morale fu Alexia oppure quella del 1994 dove chiudevi gli occhi ed un po’ ti sembrava di essere al Deejay Time restano un dolcissimo ricordo. Si potrebbe stare ore ed ore a recriminare contro il Premier che non è intervenuto per salvare questo autentico patrimonio nazionale (mentre ha preferito raddrizzare Alitalia, risolvere il problema dei rifiuti a Napoli, far sparire la disoccupazione e nominare la Carfagna Ministro della Repubblica), contro i soliti bolscevichi-che-il-Festivalbar-è-una-roba-di-destra-meglio-musica-noiosa (gli stessi esponenti di una certa sinistra che poi sta all’opposizione per sempre e se ne vanta), oppure contro Veltroni che vuole manifestare in autunno invece di smuovere da subito la situazione infiltrando i suoi manifestanti tra il pubblico nelle varie tappe del festival, ma non avrebbe neanche tanto senso. Si rischierebbe l’effetto nostalgia, che in casi come questo finisce solo per essere controproducente.È che i tempi sono cambiati e non c’è più spazio per i sentimenti. Conta l’apparire e non l’essere, conta il denaro e non il talento, conta l’amico influente e non la gavetta. La realtà purtroppo è questa, e non ci si può fare nulla. Una volta non era estate se non c’era il Festivalbar, oggi c’è Lucignolo Estate e tutti vissero felici e contenti.

13 commenti:

Zonda ha detto...

Bisogna organizzare un Festival Bara ora.

Lollodj ha detto...

ahahah, quella del festival bara è vecchia come il mondo! chissà cosa farà adesso il povero Salvetti.
Comunque se cominciano a mancare le risorse anche per robe come il festivalbar vuol dire che siamo proprio messi male...

makka ha detto...

i fondi del festivalbar sono finiti tutti in bamba per Lucignolo. e Corona è passato da tormentone estivo a paparazzo del cazzo. This is The Rhythm of the Night.

Niccolò ha detto...

Ale', bene! Festivalbar dimmmerda, ci godo troppo! Speriamo Sanremo faccia la stessa fine, cosi' stappo lo spumantino bòno.

Alessandro ha detto...

nel riavermi dalla crisi isterica causata dalla mia venuta a conoscenza del tragico evento, ti muovo un piccolo appunto da precisino..se volevi citare gli Offlaga Disco Pax (che ti stanno anche un pochino antipatici mi pare) allora era "Ci hanno davvero preso tutto!", la sostanza è uguale però..scusa la puntigliosità!

a. ha detto...

la cover della compila che hai messo è stata la prima cassettina che mi sono mai copiato. a mia memoria.

Micky ha detto...

si vive benissimo anche senza... tanto nel periodo della finale a rimini c'è la sagra musicale malatestiana... un abbuffata di musica sinfonica mi aspetta!

(già che eri a rimini, potevi fare un salto a sentire elio e le storie tese, oppure vinicio capossela, che si è presentato con un quartetto di fiati mica male)

Lollodj ha detto...

Ma è vero che, nonostante la manifestazione non si tenga (si faranno forse una o due serate a settembre) sono uscite le due classiche raccolte, blu e rossa? Capisco il valore di marketing, ma mi pare una stronz@t@ :)

Micky ha detto...

@lollodij:

confermo l'esistenza delle due compilations. già definite le tracce (pietose, ovviamente, tranne qualche rara eccezione)

Non so dirti quale sia peggio, delle due, ma forse la rossa fa ancora più cagare...

accento svedese ha detto...

@ zonda: un festival di gruppi metal che fanno cover di storici successi del Festivalbar. Non sarebbe male.

@ lollodj: mancano le risorse pere una cosa del genere perchè gli addetti ai lavori han capito che con la musica non si va troppo avanti. Non si vendono più dischi e non c'è più tutto questo interesse per il mondo delle canzonette. Però intanto fanno ancora le compilation del Festivalbar, che problema c'è? :D

@ makka: probabilmente l'anno prossimo sarà condotto da Fabrizio Corona e Carlo Pastore. Ma mi sa che non ci sarà più un Festivalbar.

@ niccolò: mi sa che tra un paio di anni potremo festeggiare anche la fine di Sanremo, un festival vecchio dentro che non ha più ragione di esistere da almeno dieci annii

@ alessandro: non ho voluto fare la citazione originale per ragioni di copyright! :D scherzi a parte, ho toppato. Era troppo forte il dolore per il festivalbar che ho commesso un errore. :D

@ a.: io all'epoca mi copiavo anche cose come 883 remix 94. Ascoltavo quello e gli Iron Maiden, ero un perdente.

@ micky: si sta meglio senza, però adesso noi chi prendiamo per il culo?
(sarebbe stato interessante venire a rimini per elio, ma ci siam bloccati a marina. Troppo traffico, e poi al fascino di una festa anni 90 non si può resistere)

Felson ha detto...

Sigh...

accento svedese ha detto...

Ci riprenderemo, ci riprenderemo...

pibio ha detto...

chissa, magari torna il Cantagiro...