22 gennaio 2009

LA LAMPADA DEL GENIO HA UN BUCO IN UNA GOMMA

Una scoppiettante puntata di Che tempo che fa domenica scorsa, la domenica non è mai stata così Domenica Sprint.
Ospite Giulio Tremonti, ed è subito psichedelia. I concetti di sinistra e destra cessano di esistere così come li abbiamo sempre intesi e agli occhi dell'ascoltatore si trasformano una matassa difficile da districare, una poltiglia gelatinosa sulla quale scivolare è facilissimo.
Qualcosa di incredibile, roba che se la spieghi ad uno straniero nemmeno ce la fai a fargli capire cos'è il personaggio Tremonti e cosa sono i suoi soliloqui travestiti da intervista.
Come al solito Tremonti ha parlato e non ha detto nulla, improvvisazione jazzistica per tentare di risolvere a parole la crisi economica, ma non è questo il punto.

Il punto è che il Genio della Finanza Pubblica aveva un occhio semichiuso (probabile retaggio di un recente lifting malriuscito), pelle rosa tonno al naturale, spalle insolitamente enormi ma soprattutto sotto la giacca indossava un impossibile maglione grigio a collo alto – con un collo talmente spesso da dare l'impressione di essere un collarino ortopedico. Forse si era svegliato da poco ed aveva indossato i primi capi d'abbigliamento trovati sulla sedia accanto al letto.
Praticamente, sembrava Bud Spencer e magari credeva di essere davanti ad Antonio Fazio e voleva menarlo a sangue, in nome di una vecchia amicizia svanita nel nulla. Anzi no, sembrava il testimonial del Tonno Insuperabile – 170 grammi di bontà in olio d'oliva, venuto da lontano per vendere tonno avariato e cercare di risollevare l'avariatissimo sistema economico italiano. Una visione di un livello talmente superiore che nessuno finora ha avuto il coraggio di postare il video su YouTube.
Sì, ne sono convinto: Tremonti sarà in grado di far rinascere dalle proprie ceneri l'Italia e renderà tutti più ricchi e felici.

Un grande, anche solo per il suo clamoroso featuring sulla quasi omonima traccia tratta da In The Panchine Street Album, una delle più alte espressioni del genio totale del Truceklan. Non c'entra nulla, ma era bello dirlo.





UPDATE: Tremonti e Fabio Fazio domenica scorsa, al massimo del loro splendore artistico. Oltretutto, la giacca di Tremonti è assai ricca di forfora sulle spalle, segno che Tremonti è un predestinato.


2 commenti:

prostata ha detto...

Accanirsi su certi personaggi però è un po' come sparare sulla Croce Rossa o ciulare le PlayStation 3 ai bambini... ^^

accento svedese ha detto...

Esatto, però certe cose vanno dette e sottolineate.