09 novembre 2008

COME SALIRE SUL CARRO DEI VINCITORI ED USCIRNE INDENNI, #1

Sono cadute tutte le certezze: i 30 Seconds To Mars, che io ho sempre ritenuto una delle band più inutili della storia della musica, si sono presentati sul palco degli Mtv European Music Awards 2008 con indosso le magliette di Barack Obama.
È il segno definitivo del cambiamento, e dunque deve cambiare anche il mio (pre)giudizio nei loro confronti: non più band inutile, ma una buona band che dà il meglio di sé su palchi prestigiosi come quelli di Trl e del Festivalbar. Quando non mi piacevano la colpa non era loro, ero io che non ero in grado di capire la loro Arte.
Un altro muro è stato abbattuto, e con esso il velo pietoso che nasconde lo scoop dell'anno: la prossima estate tornerà il Festivalbar e sarà condotto da Carlo Pastore, eminenza grigia della Scena Indie Italiana. Speriamo almeno che i gruppi che parteciperanno siano degni del conduttore.

6 commenti:

viridian ha detto...

Al peggio non c'è veramente fine. Mai. Ma mai.
Però nemmeno alla faccia tosta e alla paraculaggine e a tutto quello che bene o male ti trasforma per qualche ragione nell'idolo di certo tipo di ragazzine.
Chi ha sbagliato carriera e filosofia? Noi altri, suppongo.

manq ha detto...

Lungi da me pigliar le difese di sta gente, per carità, però credo che supportassero anche prima della vittoria. In america moltissime band prendono posizione per le presidenziali.
Mi spiace, ma il trono dei paraculi è ancora italiano...

Anonimo ha detto...

Solo eminenze grigie come Enzo Polaroid e Chuck D hanno il coraggio di non salire sul carro dei vincitori.

accento svedese ha detto...

@ viridian: abbiamo sbagliato noi, e dobbiamo fare autocritica. Il mondo è fatto di scale, chi è furbo prende l'ascensore: mi piace ricordare questa massima anche se ho il dubbio che i 30 seconds to mars lo abbiamo supportato da sempre.

@ manq: l'Italia è il paese dei paraculi, però anche vederli agli awards con quella maglietta mi ha fatto pensare ad una certa dose di furbizia e/o mercificazione della figura di obama.

@ anonimo: a modo loro sono dei vincitori a prescindere, perché hanno aperto strade nuove.

Felson ha detto...

Sì, sono inutili. Però per stavolta ha ragggione Manq.
Però sono inutili.

accento svedese ha detto...

Inutilissimi.