30 marzo 2010

TU CHIAMALE SE VUOI ELEZIONI


I risultati son definitivi oppure no? Le urne sono chiuse o sono ancora aperte per far votare chi a Roma e provincia voleva votare Popolo della Libertà ma non ha trovato il simbolo sulla scheda? Non importa. Quello che importa è che:

  • come al solito nei speciali televisivi sulle elezioni hanno vinto tutti. Non conta il risultato reale, conta che i vari leader di partito vadano in tv a dichiarare di aver vinto. Tutto il resto è game over.

  • in verità ha vinto la Lega, ma Berlusconi lo negherà sempre perché è troppo vanesio e troppo complessato.

  • in Lombardia è stato eletto Renzo Bossi, segno che chiunque nella vita con tanta tenacia ed un padre potente ce la può fare.

  • non è possibile stabilire l'andamento del Partito Democratico, però Bersani dice che non è andata male. Gli ottimi risultati di Vendola e della Bonino (nonostante la sconfitta di misura) stanno lì a dimostrarlo. Ehi, ma un momento... Vendola e la Bonino non sono del Partito Democratico!

  • Mercedes Bresso si chiama come un'automobile ma perde (o ha vinto? non si sa) la guida della regione Piemonte per merito di quei genialoidi della Lista 5 Stelle di Beppe Grillo, che le han rubato un sacco di voti e han fatto vincere Roberto Cota della Lega. Mi gira la testa e non so nemmeno se la Bresso abbia vinto oppure no, ma sono ancora lucido e posso affermare ancora una volta che Beppe Brillo è buono per un cicchetto di vino in osteria con Umberto Bossi, nulla più. Non mi sembra di vedere tanti Vaffanculo Day nelle piazze da quando governa Papi Silvio.

  • chi è causa del suo mal deve solo star zitto. Taci, sinistra.

Tutto questo e molto altro domenica prossima, quando ricomincia il campionato di Serie A e scopriremo se l'Inter è davvero scoppiata o se sta semplicemente facendo uno scherzo per vedere se chi segue le partite è sveglio oppure si è addormentato.

5 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

splendido titolo!

manq ha detto...

Eggià, hanno vinto tutti come al solito (e come facilmente previsto).
Il punto più basso delle dichiarazioni di Bersani è l'accaparrarsi il successo di Vendola, quando a tutti è noto che proprio Bersani (e quindi The Massimo of Puppets) ha cercato di trombarlo prima del voto. E non nel modo che Nichi avrebbe magari anche potuto apprezzare.
Non sono invece per nulla concorde sui voti di grillo intesi come scippo al PD. E' noto che non provi simpatia per Grillo, ma il meccanismo per cui tutti riescono ad accaparrarsi i voti ad altri o i non voti della gente mi da profondamente in culo. Chi ha votato Grillo NON ha votato PD. Punto. A mio avviso è più probabile che se non ci fosse stato il movimento a 5 stelle quelle persone nemmeno ci sarebbero andate, ai seggi. Coi se non si combina nulla. In piemonte la sinistra ha perso perchè non è stata capace di vincere.
E' veramente avvilente che in questo paese si cerchi in tutti i modi di strumentalizzare tutto. La politica dei grandi numeri (PD e PDL quindi) ha la vaccia tosta di andare avanti a parlare indipendentemente dai segnali che la gente da loro, come il voto non contasse più nulla (ed in fondo forse hanno ragione). La gente vota LEGA, non PdL, ma Berlusconi dice che ha vinto lui. La gente voterebbe anche la merda, piuttosto che il PD, ma Bersani ha vinto perchè i voti alla merda sono comunque contro Berlusconi e quindi un po' anche suoi.
Sto cazzo.
Scusa lo sfogo, nulla di personale ovviamente, ma ho il voltastomaco in questi giorni. ;)

accento svedese ha detto...

Anche io ho il voltastomaco. Oramai voto per non dare la soddisfazione a Berlusconi di stravincere, ma se ti devo dire che credo in qualcosa ti dico una grossa bugia. Il Pd non ha una posizione su nulla e utilizza Berlusconi come mera scusa per richiamare all'ordine il suo elettorato che altrimenti non lo voterebbe manco per il cazzo, Berlusconi usa la tv per richiamare all'ordine il suo elettorato che non sa nemmeno che ci sono le elezioni, La vedo dura per qualcosa di diverso, ma ci son tre anni senza elezioni e tutto può succedere.

silvano ha detto...

La foto del trota m'inquieta ancora di più di quella di suo padre. Comunque è proprio vero che se alla gente dici che mangiar merda è bello quelli lo fanno. Il trota il più votato, c'è da non crederci.

Anonimo ha detto...

Verso l’Amorevole nel Parlamento di Sua Imparzialità Assoluta
di V.S.Gaudio

Il nostro “pargoleghista” sogna una partita “Italia-Padania”, un sogno premonitore? Si farà anche un bel derby con la squadra del Diavolo? Ci sarà dunque, finalmente, il Supercampionato Padano? Io, che sono sempre quell’anzidetto Autentico Fesso Costituzionale potrei sognare una partita “Padania vs Calabria”, ma non vi sembra troppo semplicistico? Pensate, invece, cosa potrebbe essere il sogno realizzato di una partita Padania vs Regno delle 5 Mafie, arbitrata da Sua Imparzialità Assoluta, Lui, il Bilanciere a Modo Suo. Assistenti: quel Senatore, che è meglio non nominare e che in gioventù quando incontrò il Cavaliere Azzurro allenava una squadra allievi, e la più votata d’Italia, è giusto che ci sia una pari opportunità . Quarto Uomo: Marrazzo, sempre se lo manda Rai Tre, o un C.P.S.(Cardinale Pederasta ancora in Servizio). Se Padano, è meglio, perché sarebbe più padano e quindi più imparziale e, naturalmente, più amorevole. Mi sa che finalmente l’utopia di abolire il sottomesso “Onorevole”, anche questa, sarà realizzata: i nostri figli li chiameranno: “Amorevoli”!