10 giugno 2009

FEDELI ALLA LINEA, #1


Vorrei gli occhiali di Gheddafi, vorrei il cerone di Silvio. Vorrei il ciuffo di Gheddafi, vorrei il ciuffo di Silvio. Vorrei le mani e l'anello di Gheddafi, vorrei le mani botulinate di Silvio. Vorrei l'intelligenza e lo sguardo sveglio di Gheddafi, vorrei lo sguardo sveglio di Silvio.

Vorrei 5 miliardi di euro, vorrei fare affari a spese del contribuente.

Vorrei parlare al Senato.

I dittatori non parlano al Senato della Repubblica, ma tra i due chi è il dittatore e chi è la Repubblica?

3 commenti:

Federico ha detto...

Ed eccolo, un altro dei migliori amici di Ilvio, il quale si aggiunge a quella lista in cui stanno Putin, Bush, Topolonek (come cazzo si scrive?) e il compianto Craxi. La crème de la crème.
Egli ci concede l'ONORE di essere qua fra noi mortali. Ben accolto, come ogni grande statista merita di essere.

delrio ha detto...

Gheddafi sembra più giovane adesso che vent'anni fa, anche le uniformi sono più "fighe", che il nano gli abbia raccomandato sarto e chirurgo plastico?

accento svedese ha detto...

@ federico: non vedo l'ora di vederlo al cospetto di Obama. Sto già ridendo, chissà cosa si inventerà Silvio...


@ delrio: la coca ringiovanisce. :)