26 febbraio 2008

HAI MAI FATTO CASO A QUANTO DENARO SPENDI OGNI ANNO PER SOSTITUIRE LE CATENE?

«Resterò incatenato ad oltranza alla statua di Garibaldi sperando che almeno il presidente Marini mi voglia incontrare. Ho intenzione di passare qui la notte. Il Senato non potrà chiudere. L'unico problema sarà quello di avere una coperta e quello di dover pisciare.»

Oltrepassando (di parecchio) la soglia del ridicolo, il Senatore Rossi si è incatenato davanti al Senato. E lo ha fatto per nobilissimi motivi: la sua arcinota lista "Per il bene comune" è l’unica a dover raccogliere le firme per presentarsi alle prossime elezioni politiche, e a lui questo non va proprio giù. Il buon Nando Rossi, tanto per non farsi mancare nulla, lamenta il boicottaggio da parte delle emittenti tv, che a suo dire starebbero facendo di tutto per oscurare lui ed il suo movimento (che poi sono un po' la stessa cosa).

Ma in fondo Rossi fa bene a comportarsi così. Personalmente io al suo posto farei esattamente lo stesso, ma penso che chiunque farebbe un tale grande sacrificio in nome del bene comune. Se il suo movimento riuscirà ad essere ammesso, infatti, darà impulso a quel processo di grande modernizzazione che potrà permettere all'Italia di fare lo scatto decisivo, e quindi riuscirà sicuramente a migliorare le sorti del nostro paese. Come d'altronde sono già riusciti a fare Officina Comunista, Partito dei Consumatori Uniti e tutte le altre decine e decine di incarnazioni con cui il sagace senatore si è presentato davanti agli elettori. E allora perché buttare via un'occasione così ghiotta? Perché nessuno se lo vuole pigliare?

Perchè Rossi è coerente e dice cose scomode, ma la purtroppo gente non lo capisce. Perché è coraggioso, ma purtroppo non lo è fino in fondo. Se fosse davvero coraggioso fino in fondo si dovrebbe incatenare non alla statua di Garibaldi, ma ad una comoda poltrona del Senato. E lì dovrebbe rimanere fino all'inizio della prossima legislatura, in paziente attesa dell'inizio delle ostilità.
Che poi, se vogliamo dirla tutta, incatenarsi alla poltrona resta per lui l'unico modo per riuscire a mettere di nuovo piede in Parlamento. Per certa gente essere eletti è un miracolo che nella vita capita una volta sola.

4 commenti:

onan ha detto...

Grande interesse stando ai commenti che compaiono nel "blog" della sua lista.
Peccato non ci sia Shinystat. :)

the cat is in the oven ha detto...

talmente ridotti all'osso che non hanno nemmeno 20 euro per comprarsi un dominio .it?

Lollodj ha detto...

Ma certa gente non si rende conto, dico io non li hanno dei parenti o delgi amici che li consigliano, non si rende conto dicevo che sono ridicoli????? :)

accento svedese ha detto...

@ onan: peccato veramente. Sto pensando di segnalargli in un commento l'utilità di Shinystat. :)

@ the cat is in the oven: perchè non hai mai avuto il piacere di vedere la sede del suo vecchio movimento "Officina Comunista" di fronte alla stazione di Ferrara (in una zona malfamatissima, tra l'altro). Finestre decorate con fogli di carta formato A4 + slogan del tipo "Salari più alti", "Meno inquinamento", "Diritti all'individuo", ecc ecc.
Non ha potuto comprarsi il dominio .it perchè probabilmente ha speso tutto il budget per il toner della stampante.

@ lollodj: c'è gente a Ferrara che di recente lo ha avvistato mentre se ne andava in giro per il centro cittadino con indosso un cappello da cowboy (giuro, non scherzo). Che vuoi pretendere da uno del genere? :)