29 aprile 2007

CREDEVAMO CHE FOSSE LA CITTA' PIU' PROVINCIALE D'EUROPA

Che i Verdena suonino il 30 Giugno a Ferrara Sotto le Stelle penso che lo sappiano anche i sassi. Anche se questo gruppo non mi ha mai entusiasmato particolarmente, io andrò tanto per vedere che aria tira. Magari con il nuovo album è cambiato qualcosa, ma questa rischia di diventare la terza volta che vedo un gruppo che neanche mi piace. Un piccolo record.
Comunque Ferrara non è solo il festival. Nonostante la cronica mancanza di locali o spazi per suonare, in fondo è una città musicalmente attiva. Due nomi su tutti: Le Luci della Centrale Elettrica, un cantautore/poeta che mi piace parecchio e propone musica sbilenca ed irregolare, a cavallo tra i CCCP e il noise, e Ario, produttore e resident dj del Gold Stars, che si sta facendo parecchio apprezzare a livello nazionale proponendo composizioni di matrice tech-house fresche ed originali. Un bravo ad entrambi, però forse mi scordo di qualcuno di importante.
Corro infatti il rischio di essere ingeneroso se dimentico di menzionare Impy, il vero orgoglio musicale di Ferrara tutta. Un improbabile “rocker ferrarese”, una sorta di Liga dei poveri che si prende pure sul serio e spera di sfondare, ma finisce per assomigliare di più a Daniel Johnston che al suo idolo. E spero che il grande Daniel Johnston non me ne voglia per questo paragone.
Esilarante come il suo sito, potrebbe addirittura diventare una piccola celebrità.
Provare per credere:
Impy – Vespe e tafani
Ufficialmente il punto più basso toccato da questo blog.

18 commenti:

Zonda ha detto...

Ciao dal tuo amico Pietro :D

Zonda ha detto...

A me i Merdena piacciono e ti dico con onesta' intellettuale che col nuovo album non e' cambiato assolutamente nulla.

federico ha detto...

:D in ogni caso, dei nomi che ho citato solo Ario è mio amico ed è un dj molto bravo che ha pezzi suoi e suona anche in discoteche a livello nazionale. Non era pubblicità gratuita... :D Impy lo conosco perchè alle superiori faceva la mia scuola, Le Luci della Centrale Elettrica lo conosco solo di vista. ;)
I Verdena mi stanno anche sulle scatole, ma voglio riprovare... non si sa mai.

Vlad ha detto...

ciao federico vasco cioè le luci della centrale elettrica rovistando in giro sono capitato qui,,volevo ringraziarti,,ne aprofitto per invitarti nel blog inutile che ho appena inaugurato
lelucidellacentraleelettrica.blogspot.com

ancora non mi ci trovo,,volevo mettere il tuo link adesso ci provo,,

a presto

federico ha detto...

Figurati! mi sembrava doveroso.
Ci passo nel tuo blog! ;)

Anonimo ha detto...

mi fa piacere che qualcuno menzioni impy, magari qualche furbo che crede di essere un'espertone e che ha ascoltato solo vespe e tafani e non tutto il disco e ha sputato la sentenza più rapida possibile perchè il genere non era abbastanza strano..per fortuna ci sono persone che il disco lo hanno ascoltato e non la pensano così.

MARCELLO CARTE 48 ha detto...

NON SO CHI SEI MA MI PIACEREBBE PROPRIO SAPERLO.. A ME LE IDENTITA' VIRTUALI MI FANNO ANCHE UN PO' CAGARE! SI PUO' ANCHE NON CONDIVIDERE UN CERTO TIPO DI MUSICA, MA SFOTTERE QUALCUNO CHE CMQ SI E' ROTTO IL CULO PER FARE QUALCOSA DI PROPRIO INVESTENDO TEMPO E DENARO, OLTRETUTTO IN MANIERA ANONIMA, E' DA VIGLIACCHI. NON APPREZZARE UN CERTO TIPO DI MUSICA E' UN DISCORSO, SFOTTERE LA GENTE E' TUTTO UN ALTRO PAIO DI MANICHE..... LA TUA MUSICA CRITICONE SU QUALE SITO LA POSSO TROVARE? MARCELLO CARTE 48

al di sopra della superficie ha detto...

ascoltati tutti i pezzi soprattutto la traccia 7 "orizzonti" e poi ci dici cosa c'entra ligabue..
poi hai scaricato dal sito solo vespe e tafani, perchè non hai messo non ti sento, forse perchè non c'entrava un cazzo col liga e la tua tesi sarebbe stata smontata?
prima di criticare gente che è quasi 20 anni che fa musica e ha fatto delle scelte e soprattutto ha avuto il coraggio di fare ciò in cui credeva quando poteva fare tante altre cose musicalmente, rimettendoci soldi e tempo, quando ne poteva guadagnare informati bene..Ci sono bravi musicisti che hanno appoggiato impy,(GRATIS)e gente come chi ha scritto sopra che pur non esaltandosi per la sua musica gli riconoscono meriti.. e se fosse così un cretino o un surrogato forse non l'avrebbero fatto..Tu inviti a vivere al di sopra delle aspettative..Tu guardi solo la superficie delle cose fingendoti un'intellettuale..

accento svedese ha detto...

Mi fa piacere perchè c'è pure qualcuno che mi prende sul serio. :D
Scherzi a parte, qui si fa dell'ironia. E la si fa senza voler far del male a nessuno. Non so chi sia Impy e lo conosco solo per la sua musica, e in base a quello che ho sentito (e letto sul suo sito) ho scherzato. Punto e basta. Tanto di cappello comunque ad Impy se ci crede e si sbatte per la sua musica, cosa già di per sé nobilissima e da apprezzare.
Non era mia intenzione offendere o ferire nessuno. Non è da me.
E non è da me nemmeno atteggiarmi ad intellettualoide, visto che l'intellettualoide a prescindere è un genere di persona che mi sta parecchio sulle scatole.
Un consiglio solo ad Impy o chi per lui: quando un artista si espone deve aspettarsi qualsiasi tipo di reazione da parte del pubblico (e se si espone pure su internet, deve aspettarsi di essre giudicato dai visitatori di passaggio per ciò che è contenuto nel sito). Purtroppo anche le critiche o, peggio, gli sfottò. Ed è proprio in momenti del genere che deve dimostrare le spalle larghe, fottersene ed andare avanti. Non ti curar di loro ma guarda e passa, come diceva quel tale (l'ho trovata in rete, non sono un'intellettuale.):D

Impy ha detto...

Ciao. Ho saputo che hai sprecato un po' di tempo per me e ho deciso di ricambiare. Guarda, partiamo dal presupposto che siamo in democrazia e tu sei libero di fare e dire quello che vuoi per quel che mi riguarda..Penso solo che un conto è criticare, e un conto è sfottere una persona senza conoscerla e senza avere ascoltato bene quello che fa. Io non ho problemi se tu ascolti il mio disco e fai anche un'intera recensione in cui me lo critichi per aspetti musicali che non condividi, però non capisco senza conoscermi come fai a dire che io mi prendo sul serio e altre cose. Secondo me hai sbagliato in questo. Io faccio quello che faccio per soddisfazione mia,cerco di farlo bene, ho scelto di fare la musica che mi piace, anche se potevo scegliere di seguire altre strade musicali più redditizie, se poi non piace a nessuno amen.Non penso di sfondare e ti dico solo che al bar con i miei amici sono il primo che si prende in giro da solo per farti capire quanto mi prenda sul serio.Non ho idoli, nè ligabue (Che stimo molto) nè altri, non amo idolatrare nessuno. E comunque anche gli artisti più particolari hanno influenze, meno conosciute, ma ci sono te lo posso garantire. Io ne ho diverse, ma se ascolti attentamente il disco ti rendi poi conto che sono io e punto. Te lo dico perchè è successo già ad altri che ascoltandolo si siano resi conto che poi le mie sfumature sono diverse. Detto questo tu poi sei libero di fare ciò che vuoi. Però ti dico una mia opinione. Un conto è sfottere personaggi pubblici che hanno soldi e successo. Un conto è tirare in mezzo sconosciuti come me, che hanno speso tempo e denaro per fare qualcosa in cui credono. Poi tu magari scherzi, ma può anche succedere che chi ti segue si faccia un'idea sbagliata di un'altra persona. Comunque tra un po' sarà pronto il disco nuovo se vuoi farmi un'altro po' di pubblicità:-)

Pippo ha detto...

"una sorta di Liga dei poveri che si prende pure sul serio e spera di sfondare, ma finisce per assomigliare di più a Daniel Johnston che al suo idolo. E spero che il grande Daniel Johnston non me ne voglia per questo paragone.
Esilarante come il suo sito, potrebbe addirittura diventare una piccola celebrità.
Provare per credere:
Impy – Vespe e tafani
Ufficialmente il punto più basso toccato da questo blog."
Questo non è scherzare e non è neppure fare ironia..è sputare sentenze su chi neppure si conosce..troppo facile poi nascondersi dietro il "non offenderti" oppure "accetta le critiche"... questa è una opinione prettamente personale e come tale opinabile ma cerca- tu che giudichi (e magari non sa neppure cosa sia un accordo..)- di togliere l'arroganza e i giudizi affrettati a meno che poi, dall' alto del tuo anonimato e del tuo aurorevole blog non ti faccia piacere riceverne di altrettanti. "non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.." diceva un intellettuale che ho trovato in rete...senza dubbio migliore di quello che presiede questo "accento svedese".

accento svedese ha detto...

La mia posizione è la seguente: posso anche aver calcato un tantino la mano, posso essere stato ingeneroso, ma l'ho fatto in assoluta buona fede. Mi spiace che qualcuno se la sia presa a male ma io ho giudicato in base a quanto ho visto (e sentito) sul sito. Come chiunque può fare. Entrare in un sito e leggere "BENVENUTI NEL SITO DEL ROCKER FERRARESE", leggere la bio (che è stata ciò che mi ha portato a dire "si prende pure sul serio", ma a questo punto sono lieto di essere stato smentito), leggere i nomi tra virgolettte, vedere il guestbook infestato da spam porno può spingere chiunque (non solo me ma chiunque altro) a sfottere. E magari a scrivere qualcosa su un blog per riderci sopra.
Non so quanto il discorso dello "sputare sentenze su chi neppure si conosce" regga. Se si dovesse applicare sempre tale metro di giudizio, non si dovrebbe scrivere più nulla e non si dovrebbe avere più opinione riguardo a chi non si conosce. O lo si potrebbe fare solo nel caso il tale di cui si intende parlare sia famoso, altrimenti nisba. Si dovrebbe scrivere solo di chi si conosce, ed allora la faccenda si farebbe molto molto complicata.
Quanto al discorso della rete, esporsi in un ambiente del genere, aperto a tutti, ha i suoi rischi. Io scrivo in rete con la consapevolezza che non esiste un pensiero univoco, ed ognuno può interpretare alla propria maniera quello che scrivo. E sono pure consapevole che in base a ciò ognuno si può fare un'opinione e magari criticarmi. E' il bello della libertà di opinione.
E proprio perchè sono il primo a riconoscere la libertà di opinione altrui, sono disponibile a rettificare (anche arrivando all'autocensura) quanto ho scritto. L'omissis è un piatto che va (anche) servito freddo, a distanza di mesi se serve.
Infine, sarò lieto di ascoltare il nuovo disco di Impy e di (ri)farmi un'opinione in merito. E come sempre sarò lieto di accettare le opinioni degli altri. Porgi l'altra guancia, come diceva quel rivoluzionario di cui non mi ricordo mai il nome.

francis ha detto...

Entrare in un sito e leggere "BENVENUTI NEL SITO DEL ROCKER FERRARESE", leggere la bio (che è stata ciò che mi ha portato a dire "si prende pure sul serio", ma a questo punto sono lieto di essere stato smentito), leggere i nomi tra virgolettte, vedere il guestbook infestato da spam porno può spingere chiunque (non solo me ma chiunque altro) a sfottere.

Non so cosa ci sia obbiettivamente da sfottere in tutto questo, è un sito di uno che fa musica come ce ne sono altri sinceramente. E comunque lo potava fare chiunque ma l'unico che si è preso la briga sei stato tu. Comunque credo che nessuno se la sia presa, e le critiche le accettino tutti, semplicemente ti è stata detta un'opinione. Credo che chi hai attaccato sappia benissimo che può succedere di essere criticati e ci sia abituato e non se la sia presa. Forse tu hai sbagliato modo, e tu stesso sai che se ti metti in internet a tua volta puoi ricevere delle opinioni. Con la differenza che chi hai preso per il culo una faccia e un nome li ha messi in gioco, tu lo fai nascondendoti. Buona serata.

Anonimo ha detto...

"Con la differenza che chi hai preso per il culo una faccia e un nome li ha messi in gioco, tu lo fai nascondendoti"

amen..come diceva lo stesso rivoluzionario...

accento svedese ha detto...

Ognuno rimane della propria opinione. :D
Solo una domanda: avreste fatto lo stesso se al posto del rocker ferrarese ci fossero stati i Queen o, chessò io, Paolo Cento? In fondo anche nel loro caso non so quali e quanti sforzi abbiano dovuto fare per arrivare a diventare famosi, in fondo anche nel loro caso parlandone io non ci metto la faccia (a proposito, un blog non è una testata giornalistica e come tale non va interpretato) e loro sì.
Vi chiedo questo perchè sono esattamente gli stessi commenti che leggo in giro quando qualcuno osa criticare (o sfottere)un musicista e i suoi fan se la prendono un tantino a male. Semplice curiosità. :)
Comunque sono perplesso ma capisco le vostre ragioni, e resto disponibile a rettificare disseminando di omissis il post.

Goldo ha detto...

asdasdsdasdasdasd

fanno più ridere i fan dei Queen...

ebeti senz'anima

addirittura i fan sbrilluccicosi dei gruppi emo ci mettono più passione

Non valete nemmeno i popcorn che ho comprato dal blockbuster per gustarmi sto hating...
chi entra in rete si mostra, pagandone lo scotto.

Anonimo ha detto...

ecco un altro fenomeno da blog...che avrà un blog..grazie per la lezione di vita..continua coi pop corn...

Goldo ha detto...

vedi, "non fenomeno da blog", ma "blogger", ovvero, persona che capisce e sfrutta con criterio il mezzo mediatico che è "il blog".
E' questa la chiave di volta: utilizzare un media sapendone pregi e difetti.
Se apri un blog e ti prendi troppo sul serio, finisci come Manuel Agnelli, anche lui sommerso di merda perchè scriveva cose assurde.
Se ti prendi troppo per il culo, finisce la tua credibilità.
Un bell'esempio di blogger te lo da Ahmadinejad, anche lui ha un blog, prendine esempio, magari gli USA decidono di iscriverti negli stati canaglia...
Fatti un giro in rete e guarda la merda che gira, è una costante, che tu sia piccolo o grande, sempre merda avrai.
Impara a surfare