27 settembre 2008

DEVIL'S HAIRCUT

Niente da dire, la nuova pettinatura di Raffaele Sollecito è qualcosa di sensazionale. Ma del tipo che la vedi e non ci credi nemmeno, resti traumatizzato e poi da vero giustizialista quale sei ti domandi: “Come può un essere umano andare in giro con dei capelli del genere? Come può un essere umano aver fatto quello che ha fatto?” e non riesci proprio a darti risposta. Certe volte la vita è qualcosa di bizzarro.
L'ho scambiato per Mauro Repetto, e per un attimo ho pensato che fossero tornati davvero gli anni novanta. Mancava solo Pezzali e poi c'erano tutti, mi sono preso male e mi sono reso conto che un pochino sembra anche il Piotta. Mauro Repetto meets Piotta, figo no?
Ma poi sono tornato alla dura realtà del Tg1, talmente obiettivo nel dare le notizie che a volte ti sembra un telegiornale della tv di Stato cinese.
No, gli anni novanta non sono tornati per nulla.

6 commenti:

disconnesso ha detto...

a me è venuto in mente anche satomi dei beehive anche se non era biondo

sariti ha detto...

oh my gosh!!!! :.D

accento svedese ha detto...

Anche Satomi. Non ci ero arrivato.

disorder ha detto...

Ho visto la foto prima di leggere il post e ho pensato a Repetto anch'io. I bambini di Eurodisney sono in pericolo! Qualcuno pensi ai bambini!

accento svedese ha detto...

Peraltro chi è che si presenta in tribunale con una giacca del genere?

JR ha detto...

idem stessa impressione vedendolo al tg. baldanzoso, capelloso e coglione