17 agosto 2008

SE IO AVESSI FOTOGRAFATO LE MUCCHE LE COSE SAREBBERO ANDATE DIVERSAMENTE

Chi se ne frega delle Olimpiadi in Cina e della Lega che rivuole l'Ici, tanto poi il barbiere di Arcore, l'uomo che si pettina con la Nutella riesce sempre a stoppare ogni vento di tempesta che disturba il suo favoloso Governo. L'unica cosa importante è aprire per caso Plagimusicali.net e scoprire che gli Interpol hanno plagiato niente popò di meno che Biagio Antonacci. Se lo racconti in giro la gente non ci crede però è tutto vero, Roland è identica a Ritorno ad amare e nessuno se ne era mai accorto. Un gruppo osannato da tutti, un gruppo ritenuto (a torto o a ragione) la quintessenza dell'indie rock moderno che si riduce a scopiazzare Biagio, un uomo alla frutta da una vita. Non c'è più religione (che poi a dire il vero mi sa tanto che abbiano entrambi scopiazzato dalla stessa fonte ma non riesco a risalire a quale fonte, dunque per ora sono gli Interpol ad essere stati pescati con le mani nella marmellata, un domani si vedrà), non c'è più speranza di riscatto per questo povero paese malato.
Ed allora non ci resta altro che Fasciinatiion, nuovo, fantastico disco degli altrettanto fantastici Faint. Un album che è una bomba, roba che potenzialmente potrebbe farli arrivare al grande pubblico e farli diventare famosi. Se vivessimo in un mondo migliore in heavy rotation su Mtv ci sarebbero loro, invece allo stato attuale delle cose i critici musicali da cameretta storcono il naso e preferiscono i Klaxons e Madonna perché pensano che i Faint siano troppo anni ottanta. Siccome io invece sono convinto che Madonna sia più anni ottanta oggi che negli anni ottanta (perché almeno all'epoca inventava qualcosa e/o riusciva a stare al passo coi tempi, mentre oggi si limita ad ingaggiare i produttori di grido per illudersi di riuscire a scimmiottare i suoni alla moda, senza però rendersi conto di essere sempre più in ritardo sui tempi perché la tecnologia oggi è molto più veloce di lei), alla faccia di chi non se li caga andrò a vedermi i Faint non appena passeranno a suonare in Italia (sempre se si degneranno di farlo).
Ma forse l'Italia non si merita un gruppo come i Faint, e nemmeno i Les Savy Fav o le CSS (altri gruppi che questo blog conta di sentire dal vivo durante l'inverno – ormai sono diventato uno human blog come Beppe Grillo e parlo non più a titolo personale ma a titolo del blog). L'Italia si merita solo Giusy Ferreri, una Amy Winehouse wannabe che fuma il Nesquik invece del crack e che partendo da X Factor è arrivata dritta dritta al numero uno della classifica dei dischi venduti. Non ti scordar mai di me è una lagna che la senti ovunque ed inspiegabilmente piace a tutti (ma neanche tanto inspiegabilmente, visto che se una canzone la senti dappertutto prima o poi finisce per piacerti), roba che somiglia a tantissime cose, talmente tante che neanche riesci a capire chi ha plagiato cosa. Giusy Ferreri grazie a questo capolavoro è al primo posto della hit parade con un solo mini cd all'attivo, roba da non crederci. O forse bisogna smettere di porsi troppe domande e rassegnarsi, in Italia al peggio non c'è mai fine.
Grazie dunque a Morgan, Simona Ventura, Mara Maionchi ma soprattutto a Dj Francesco per averci regalato Giusy Ferreri e gli Aram Quartet, ed anche se non c'entra nulla un sentito grazie anche a Matteo Cambi per averci regalato questo grande sogno impacchettato. Un grande comunicatore, un grande imprenditore che come se nulla fosse si è tirato 54 milioni di euro in un paio di anni. La vera Italia è questa. Gente che lavora, che produce e sa come fare a divertirsi. Mister 8 grammi al giorno libero subito!

8 commenti:

disorder ha detto...

Difendo gli Interpol al grido immortale di "lenotesonosette"! E poi la canzone di Biagggio ha lo Slash di November Rain alla chitarra, dai, non puoi paragonarle :D

(ps. ma gli "ultimi commenti" solo a me sono spariti dalla tua colonna di dx?)

accento svedese ha detto...

In fondo li difendo anche io, anche perchè non penso che il pezzo sia tutto farina del buon Biagio. Probabilmente si sono "ispirati" allo stesso identico pezzo, e comunque come mi fai giustamente notare nel pezzo di Antonaccio c'è lo Slash di November Rain alla chitarra, e questo non può che essere un'aggravante.
Gli ultimi commenti ogni tanto spariscono e poi ricompaiono. Succede anche da me, devo trovare un altrpo widget per risolvere al più presto il problemino.

Zonda ha detto...

Biagio hascoperto la macchina del tempo?

eleonora ha detto...

chissà se i the faint si degneranno di venire qua..per ora date non ce ne sono.
fasciination un buon album,ma ancora non mi ha entusiasmato,forse devo solo ascoltarlo un po' di più.
bel post :)
elle

accento svedese ha detto...

@ zonda: esatto. Ha copiato roba che è venuta di lui. Probabilmente è perchè come backing band ha gli Extrema.

@ eleonora: richiede più ascolti per farsi apprezzare, è più complesso eppure più pop dei precedenti. Non vedo l'ora di sentire come rende dal vivo (sperando che passino).

Anonimo ha detto...

finito il video consiglio di vedere il secondo ke viene proposto da youtube... quello sempre con matteo cambi, intervistato da lucignolo... dopo un video del genere la confessione sulla cocaina sa di scontato...

brugo ha detto...

"perché almeno all'epoca inventava qualcosa e/o riusciva a stare al passo coi tempi, mentre oggi si limita ad ingaggiare i produttori di grido per illudersi di riuscire a scimmiottare i suoni alla moda, senza però rendersi conto di essere sempre più in ritardo sui tempi perché la tecnologia oggi è molto più veloce di lei"

La frase più tristemente vera letta sulla Frociarola Afona negli ultimi anni.

Eppure le basterebbe così poco per essere al passo coi tempi. Santo Iddio.

accento svedese ha detto...

@ anonimo: il video di Cambi intervistato da Lucignolo è da censura, l'uomo era già allora in difficoltà. Aiutiamolo, troviamogli un lavoro in fabbrica.

@ brugo: la peggior Madonna è stata quella che cercava di scimmiottare i Daft Punk e chiamava Ali G nei suoi video. Ora si sta trascinando per spillare gli ultimi quattrini.