28 aprile 2008

SOGNI MOSTRUOSAMENTE PROIBITI

Il programma di Ferrara Sotto Le Stelle è ancora assolutamente in via di definizione, ma se mi propongono cose come Franz Ferdinand (12 Luglio), Interpol (15 Luglio) ed addirittura Hercules and Love Affair (13 Luglio - aggratis, roba che neanche nei sogni più bagnati!) vuol dire che siamo davvero sulla buona strada.



A questo punto chiamare anche un gruppo di un certo livello come i Distretto 51 diventa un dovere morale. Verrebbe gente da tutto il Nord Italia ed il pienone sarebbe assicurato (e quindi l'economia ferrarese ne trarrebbe sicuro giovamento), o al massimo ci si farebbero due sane risate di fronte agli occhiali del loro tastierista.
Spero quindi vivamente che l'organizzazione del festival si muova presto in tal senso, sarebbe davvero stupendo.

6 commenti:

Lollodj ha detto...

Può darsi che mi ritrovi a passare da quelle parti il 12... i franz li ho visti a torino due anni fa, ma complici il luogo non adatto e i suoni fatti da alcuni lemuri soromuti, hanno fatto c@g@re. Prima di bocciarli vorrei dargli una seconda possibilità.

accento svedese ha detto...

I Franz io li ho visti solo una volta e mi hanno folgorato. Ma erano i tempi del primo disco e qualcosa può essersi inceppato .- ma sono sicuro che questo qualcosa verrà sistemato e il prossimo disco sarà una bomba. E quindi venire a vederli è d'obbligo, capito? :DDD
Se vieni fai un fischio. ;)

makka ha detto...

io considero i franzferdinand lammerda per antonomasia.ho solo il 2ndo disco, mi fa schifo e l'ho preso solo per aiutare un ragazzo del senegal che per campare vendeva cd masterizzati.
ho visto il programma (in allestimento).ma proprio i raconteurs?
non c'è modo di barattarli chessò con i sadist?! eheheh

accento svedese ha detto...

Notevole l'aneddoto sul cd dei Franz Ferdinand. Hai solo preso il disco sbagliato, quello da prendere era il primo - una bomba, perfetto, non c'è un difetto.
Ma forse non è il tuo genere. :D
Più che i Sadist ci vorrebbero gli Extrema... :D

makka ha detto...

eh credo anch'io: non è propriamente il mio genere. non apprezzo neanche quel look da ragazzi ariani.
gli extrema erano al Renfe qualche tempo fa (anch'io c'ero ovviamente). 2 ore di concerto davanti a 20 persone, come se fossero in sala prove. così si fa.
ferrara non è ancora pronta per questa roba (ma ai vostri figli piacerà).
è stata una data di preparazione del tour europeo con i leggendari death angel.
per cui ribadisco a gran voce: SADIST.

accento svedese ha detto...

E' più roba da grande città, a Ferrara non esiste un pubblico strettamente metal. Peccato.