26 maggio 2007

QUELLI CHE BENPENSANO

Avril Lavigne ha dato una svolta clamorosa alla sua carriera: ha posato per alcune foto in topless. In realtà non si vede un bel nulla, ma intanto fa figo dirlo. Nelle foto pubblicate i punti chiave sono coperti da grandi scritte colorate, ma la cosa può sembrare ugualmente trasgressiva se accompagnata da una martellante campagna pubblicitaria che racconta in tutte le salse di una Avril Lavigne nuda che ha scelto di passare dall'essere innocente all'essere sexy.
D'altronde, che non si vedesse nulla c'era da aspettarselo. Una come lei, che in uno dei suoi primi video attraversa la strada senza guardare, ma lo fa sulle strisce pedonali come una brava cittadina, non può farsi vedere nuda. Sarebbe un cattivo esempio, e poi i genitori dei suoi fans se la prenderebbero. E allora ci vuole un finto topless, per apparire contemporaneamente buona e cattiva. Geniale. Se vuoi rischiare lo fai fino in fondo, non puoi scagliare il sasso e poi nascondere la mano. Non ha senso. Ma forse è lei stessa a non aver senso.
Il servizio, apparso su un magazine americano, è accompagnato da un'intervista in cui pronuncia frasi raccapriccianti del tipo “è stata una novità per me”, “sul set c'erano whisky e biscotti, tutte cose nuove per me”, affermazioni che dimostrano la natura del fenomeno. Si definisce punk ma non ha mai trucco e acconciatura fuori posto: é una marionetta nelle mani di manager che ne pianificano la carriera in ogni aspetto, calcolando ogni mossa alla perfezione. E magari senza che lei se ne renda conto, convinta com'è di essere un esempio da seguire. E' totalmente inoffensiva e plastificata, ma non importa: tanto ci saranno milioni di ragazzini in tutto il mondo pronti ad andare in delirio per lei. Anche in Italia, purtroppo.
A modo suo è un simbolo del nostro tempo. Avril Lavigne vuole apparire ribelle, ma in realtà spegne ogni forma di anticonformismo in chi la vuole emulare ed è completamente organica al sistema. Proprio perchè con la sua ribellione a buon mercato non fa altro che rafforzarlo. Potenzialmente, la cantante preferita di Barbara e Jenna Bush e di Barbara Berlusconi. E magari anche dei rispettivi padri.

37 commenti:

Tony ha detto...

Una stronza pseudo-punk. Fine.

Spero tanto che da questo post scaturisca una battaglia epica senza esclusione di colpi coi suoi fans... Sulla falsariga di quella [davvero imperdibile] coi fans dei Queen...

prema ha detto...

purtroppo piace anche a mio figlio che ha solo 10 anni ! gli piacciono anche , sempre purtoppo , Evanescence , Good Charlotte , Mondo Marcio ....
c'è tanta di quella fuffa in giro che bisognerebbe usare il lanciafiamme e non è abbastanza
comunque buona parte della colpa è dei discografici e di MTV ...

tardoromantico ha detto...

son d'accordo parola per parola. e come lei ce ne sono tantissime...eh...vabbé mi ascolto "complicated" cantata - live - da ben gibbard =))

disorder ha detto...

Per essere la preferita del padre della seconda Barbara mi sa che è un po' scarsa di tette, però. Magari dopo una sana plastica...
Comunque apprezzo la "svolta" con l'ultimo singolo, lo trovo più sincero se non altro. Non più finto rock, ma musica da Mtv-Trl-teen.
Inutile ora cone in passato, non importa specificarlo (e ke paura se ora arrvno kui le fanz koglione ke nn snn skrvr neanke in itlno...)

Bersntol ha detto...

Concordo col post. Dalle mie parti però la ragazza verrebbe definita come "ampiamente transitabile"...vi lascio indovinare cosa si intende :p

Manq ha detto...

Io me la farei.

Felson ha detto...

Ma dai, ha la sensualità di un comodino (e nemmeno di uno dell'ikea).

pibio ha detto...

C'è Avril e la buttano nel calderone (punk)rock.
C'è Beyoncè o Mary J. Blige e le dichiarano R&B.
Joss Stone poi, è la regina del soul bianco, mentre Michael Bublè è il nuovo swinging priest (e ci avevavno provato anche con Robbie Williams!)
...E' che si fa una dannata fatica a vendere dischi, così si studiano un mucchio di strategie di marketing che ci fanno inorridire, essendo noi (anche solo per sbaglio) un po' informati sulla musica che è venuta prima.
Ovvero che Joss Stone è la nuova Carol King la vendi al mio simpatico tabaccaio erotomane e ai suoi clienti.
Quindi è un po' il contrario che per la moneta:
qui la falsa scaccia la vera.
o se volete, un po' la fine che sta facendo la democrazia.

federico ha detto...

@ tony: giudizio perentorio il tuo. Che io non ho avuto il coraggio di dire, ma che sottoscrivo in pieno. :D
Già temo l'assalto dei fan di Avril, e mi sa tanto che se accadrà potrei anche vincere al Most Hated Blog su fucinatrapella.splinder.com ... :D

@ prema: la colpa è di mtv che impone ai ragazzini certi "musicisti", programmandoli fino alla nausea per farli piacere. A volte il giochino riesce, a volte no.
Anche se devo ammettere che non tutto ciò che va su Mtv è merda... :D

@ tardoromantico: c'è stato un periodo che sono sbucati come funghi suoi cloni. Si vestivano come lei e facevano pezzi uguali, ma nessuna ha sfondato, fortunatamente.

@ disorder: secondo me arriverà anche a fare la plastica... :D con l'ultimo singolo esce veramente allo scoperto, si dichiara chiaramente merce da Trl senza più fingersi alternative. Ha avutp coraggio. :D
Spero che le fans non arrivino, anche se ci sarebbe da divertirsi... :D

@ bernstol: a me non piace per nulla. sembra di plastica, come la sua musica. :D

@ manq: è sposata con il cantante dei sum 41. E poi è una brava ragazza, quindi non se ne fa nulla... :D

@ felson: concordo totalmente. Non è per nulla sensuale. :D

@ pibio: la politica delle case discografiche è proprio quella, però magari se l'artista in questione è bravo la si sopporta. Il problema è che il 90% della roba così è fuffa. In genere sono dei fantocci con dietro superproduttori che scrivono loro i pezzi. Chi segue distrattamente la musica non se ne rende conto, ma basta avere anche solo un briciolo di passione per starne alla larga.
Il peggiore è proprio Michael Buble. :D

Felson ha detto...

Ecco perché quando mi fermano per strada e mi chiedono "Ma Felson, tu perché leggi Accento Svedese?" rispondo sempre senza indugi: "Perché Federico dice sempre le cose come stanno!" :D

Zonda ha detto...

Mentalmente e' una cretina, pero' e' un genio assoluto, e circondata da uno staff che e' meglio di una perfetta macchina da guerra. Brutta non lo e' mai stata.

Zonda ha detto...

Ovvio che e' meglio Liz Phair :D

federico ha detto...

@ felson: troppo buono con me... :D

@ zonda: non brutta, ma il suo essere così non la rende attraente. Il genio assoluto è chi sta sopra di lei, e la indirizza verso il successo continuo. Genio è chi le scrive pezzi talmente stupidi che riescono ad entrare in testa al primo ascolto. :D

Zonda ha detto...

I pezzi dice che se li scrive da sola. Ma per me glie li passa Alanis sotto banco. Ecco perche' non scrive piu' un brano decente. Le cose migliori le passa alla Sk8ter Gal.

Effettivamente stare con una bella ragazza che si comporta perennemente come una sfigata... No... hem... posso riscriverla?

federico ha detto...

No, non riscriverla. Va bene così... ;)
I pezzi dei primi dischi glieli scriveva Linda Perry ex 4 Non Blondes, che scriveva anche i pezzi per Pink e tante altre (forse anche Alanis?). Ora ha cambiato ghost writer, ma continua a mentire dicendo che se li scrive lei.

teo ha detto...

...faccio notare che gli ultimi 3 "editoriali" sono etichettati "falliti"; dai bindo, alza il livello, dicci qualcosa dell'album della figlia di Zucchero, lo compro o no?!

Bluto ha detto...

Questo potrebbe essere il blog dell'anno. Così, giusto per chiarire.

Manq ha detto...

Vorrei poter dire altro in merito e partecipare alla discussione, ma l'unico concetto che riesco a esprimere in merito ad Avril Lavigne è che me la farei.
dirò di più, dev'essere una gran porca.

federico ha detto...

@ teo: compralo, potrebbe regalarci delle soddisfazioni. Lo compri e poi me lo fai sentire, ci si farà un sacco di risate! :D

@ bluto: affermazioni forti le tue! quasi quasi ci credo...:D

@ maanq: bisognerebbe chiedere al cantante dei sum 41. Ammesso che abbiano già consumato... :D

Zonda ha detto...

Pensa che addirittura quanche anno fa' vidi un reportage in cui faceva finta di scriversele su un quadernino stesa sul letto in camera. Le canzoni. Secondo me e' l'equivalente sexi femminle di Lorenzo, il nipote rocchettaro della Dandini

federico ha detto...

deve essere lo stesso reportage in cui affermava con orgoglio di avere appena mangiato formaggio scaduto. Giusto per essere anticonformista... :D
Il paragone con Lorenzo è geniale. ;)

Manq ha detto...

Era anche il reportage in cui dichiarava di amare i panini di Subway.
L'abbiamo visto tutti, credo...

federico ha detto...

Spero che lo vedano anche i ragazzini che la seguono, e si rendano conto di cosa è Avril Lavigne. Il nulla.

Alessandro Dorigato ha detto...

oddio io una ripassatina sinceramente, poi vabbe basta mettere mute sulla tv e ciao...

Zonda ha detto...

Vedo che la pensiamo tutti allo stesso modo :)

Peccato che lei sia sposata con quel gran personaggio di spessore culturale elevato che e' il cantante dei SumKualkosa)

daniele ha detto...

In topless?
E con quali tette, scusate? :)

federico ha detto...

@ alessandro dorigato: è talmente antipatica che bisogna spegnere la tv, non solo mettere mute... :D

@ zonda: il cantante dei Sum 41 è forse più finto di lei. Vorrei vedere le foto del matrimonio... :D

@ daniele: con quelle che ha, ma soprattutto con quelle che non ha. Infatti era tutto coperto da scritte... :D

Zonda ha detto...

@Daniele: S'infatti il termine corretto e' "Tetless"

Anonimo ha detto...

mah, sincermanete al contrario della maggior parte dei miei coetanei (ho 16 anni) non apprezzo per niente avril lavigne... se devo dirla tutta mi fa un po' pena, e, citando Mike dei Green Day, "se avril lavigne è punk mia nonna è una metallara convinta"... e quella lì sarebbe il simbolo della trasgressione dei giovani?!?! sono più trasgressiva io quando mangio le patatine di nascosto dai miei... -.-''

^^ Cady ^^

federico ha detto...

E' fintissima. Pensa che la dipingono come ribelle ma è già sposata.
Positivo il fatto che non ti piaccia. ;) Il brutto è che purtroppo piace a quasi tutti, ma tanto tra qualche anno cadrà nel dimenticatoio, fortunatamente.

Anonimo ha detto...

più che nel dimenticatoio, spero nel cesso. ma mi sa che c'è già fino al collo. :D:D

^^ Cady ^^

federico ha detto...

Mi pare infatti che le ultime cose non se le stiano più cagando in tanti, sta per finire il suo tempo. Infatti lei sta ripiegando sul Festivalbar... :D

Anonimo ha detto...

aahahahahahhhhhh!!! :D:D:D:D bene, non vedo l'ora che si ritiri!! :D:D

^^ Cady ^^

federico ha detto...

Spero presto... ;)

Phaleg ha detto...

la cosa che mi dispiace di più è essere nato in una generazione come questa, mi trovo incredibilmente in disaccordo con i ragazzini che ascoltando avril lavinge e i 30second to mars si fanno crescere il frangettone e vanno in giro con aria triste e sempre seria pensando di essere fighi...penso che ormai sia stato toccato il fondo.
comunque

@federico: "Anche se devo ammettere che non tutto ciò che va su Mtv è merda... :D" giorni fa ho sentito "harder better faster stronger" su mtv brand new, canzone che poi è stata la prima che ho ascoltato dei daft punk...mi sono un pò emozionato, però poi i daft punk sono stati seguiti dai Good Charlotte e allora ho deciso di spegnere la tv.

Phaleg

Goldo ha detto...

buona solo per il bukkake

federico ha detto...

@ phaleg: mettere i Good Charlotte dopo i Daft Punk è un crimine. :D
Scherzi a parte, siamo arrivati alla mercificazione di un genere come il punk. Un genere che nasceva più come attitudine che come musica, un genere che era ribellione pura. Un genere che ora è totalmente parte del sistema, una merce da vendere un tanto al chilo facendo credere ai ragazzini di essere alternativi e diversi.

@ goldo: parole sante. Un commento magistrale.