25 febbraio 2007

L'ITALICA ARTE DEL FARE LE NOZZE CON I FICHI SECCHI

Dico l'ovvio, ma in questo caso lo dico molto volentieri. Nell'Italia del 2007 c'è un grande vuoto: non c'è Videomusic. E se ne sente la mancanza. O, per lo meno, io ne sento la mancanza.

Videomusic ha segnato gli anni della mia adolescenza, ed è stata importantissima per me: semplicemente, mi ha formato culturalmente. Quanti pomeriggi invernali passati davanti allo schermo, quanti pomeriggi estivi passati davanti allo schermo (non mi piace uscire quando c'è troppo caldo). E non era assolutamente tempo perso, anzi guardandola mi sentivo bene e crescevo.

Videomusic aveva una particolarità: era reale. Era palpabile, sapevi di poter contare su di lei. La sentivi vicino a te, sentivi che parlava di un mondo che conosceva bene, ed era il tuo mondo. Non era plastificata come Mtv, e poi passava video estremamente coraggiosi, cose che ora nessuno si sognerebbe di trasmettere. Dove la trovi oggi un'emittente che sceglie un video dei supremi Faith No More come video della settimana?

E poi c'erano i programmi. Ricordo Segnali di fumo, contenitore pomeridiano presentato tra gli altri da Mikimix, squallido rapper di un'antipatia unica, che finì pure a Sanremo e ora si è lasciato crescere barba e capelli e ha ottenuto il successo con il nome di Caparezza. Il suo passato lo imbarazza ancora. Giustamente, peraltro.
Ricordo Coloradio, ardito esperimento di radio fatta in tv che andava in onda in diverse fasce del giorno, che spaccava soprattutto quando a presentarlo era Mixo, personaggio che ritengo a modo suo un grandissimo.
Ricordo Indies, sobriamente presentato da Attilio Grilloni, forse primo programma televisivo italiano di musica alternative ed indie. Un alieno nella tv dell'epoca. Lì potevo vedere i video dei miei allora amati Nofx, ed era il delirio.
Ricordo Sgrang!, naturale prosecuzione di Indies ma più incentrato su video punk e metal. Senza conduttore, bastava la musica. Fino a qualche tempo fa ne avevo ancora diverse puntate registrate su vhs. Le ho cancellate, forse in maniera ingrata. Non aveva più senso tenerle a prender polvere.
Ricordo Zona Mito, 5 video al giorno per ogni artista, ripercorrendone la storia. Un'idea semplice ma geniale, in un mondo che ancora non aveva conosciuto la diffusione di massa del web.
Mi costa molto ammetterlo, ma rimpiango addirittura il Roxy Bar di Red Ronnie, con le sue continue ospitate di esponenti dell'universo di San Patrignano. Memorabile fu una puntata incentrata sul tema delle droghe leggere con Neffa solo contro tutti, in un clima di ostilità palpabile. Vedendolo mi sentivo male io per lui. Il risultato è stato che fu quasi sbranato vivo da Ersilio Tonini. Incidenti di percorso a parte, non esiste più un talk show musicale come il Roxy Bar. Fortunatamente, invece, Red Ronnie non si vede più tanto in giro.

Fino al 1999 è stato così. Poi le cose sono cambiate, e Videomusic è morta lì. Per innovare ha iniziato ad appiattirsi sul modello Mtv, da poco arrivata in Italia. Ha vivacchiato per qualche tempo, offuscando il ricordo dei tempi che furono, poi è sparita, grazie anche alla decisiva opera di Vittorio "qualsiasi cosa da me toccata è andata a puttane" Cecchi Gori. Alle ultime politiche era candidato per la Lega Nord, speriamo bene.

La forza dell'emittente era quella di saper mantenere i piedi per terra ed utilizzare la fantasia.
Avendo poche risorse a disposizione, con il coraggio e l'inventiva riusciva a fare grandi cose. Sapeva osare. Quando ha cercato di fare le cose troppo in grande, senza umiltà, è finita. Servirebbe un'emittente musicale come Videomusic. I tempi sono troppo cambiati e nel 2007 probabilmente nessuno la cagherebbe, ma a me piacerebbe molto.
Sono fiero di appartenere alla generazione cresciuta con Videomusic.

44 commenti:

onanrecords ha detto...

Io ricordo pure quel terribile programma Heavy Metal con (non mi viene in mente il nome) con la parrucca. E il Festival HM italiano con i Vanadium headliner a cui sognavo di poter andare.......

Era gran brutta Videomusic ma Mtv ce la fa rimpiangere, c'è poco da fare.

disorder ha detto...

C'è da dire però che Coloradio, che a me piaceva nella versione Coloradio Viola con Mixo (che allora si incontrava anche in giro per Firenze! E che ho poi rivisto solo a presentare Arezzo Wave 2 anni fa col capello corto imborghesito e mi ha fatto un po' tristezza), era un programa dell'ultimo periodo, in cui Videomusic - già tmc2- era sì più appiattito sul modello Mtv ma non del tutto (e non come Allmusic adesso, per dire).

Ricordo ancora l'ultima sera di trasmissione, prima che a mezzanotte arrivasse il logo Mtv: che tristezza.

Ah, tra i progtrammi segnalerei anche quelli di Scoles sull'hard rock estremo, i terrificanti video di gruppi blackmetal o cosa diavolo era in tv non li ho più rivisti!

federico ha detto...

@ onanrecords: il programma metla non lo ricordo, mi viene in mente solo Sgrang! ma era senza conduttore. Il festival metal era il Monsters Of Rock, invece. Di quello sono sicuro. Sarebbe piaciuto andarci anche a me, in un periodo della mia vita sono stato patito degli Iron Maiden. :D
Vm non era brutta, era molto modesta (anche a livello di mezzi tecnici) però era molto avanti.

@ disorder: è vero, Coloradio era dell'ultimo periodo, però era una delle poche cose che meritavano veramente ed entra di diritto nella storia dell'emittente. Mixo l'ho visto un paio di anni fa nella giuria di un reality (mi pare Il Ristorante, non ci giurerei, era una replica alle 6 del mattino e non ero troppo in me): capello corto brizzolato, baffi e maglia dei Kiss. :D Sempre un grande anche se imborghesito. Mitico anche quando presentava Rock Revolution.
L'ultima sera di trasmissione non l'ho nemmeno voluta vedere: troppo doloroso. :(
Di programmi di Scoles mi ricordo (e qui mi ripeto) Sgrang!: passavano molto black metal. Non ho visto più da nessuna parte video dei Dimmu Borgir. Fortunatamente. :DDD

disorder ha detto...

Sì, allora era Sgrang quello a cura di Scoles, non ricordavo il titolo.

Mixo era giurato a Music Farm l'anno scorso, sì. Ma è ad arezzo che io, dopo un tot di anni in cui era passato tra le altre cose a Radio Rai (e quindi la sua faccia non si vedeva), l'ho rivisto per la prima volta in versione capello corto.

federico ha detto...

E' vero, era Music Farm, non Il Ristorante. In ogni caso un po' triste vedere uno come lui ad una trasmisione del genere. :(

onanrecords ha detto...

Purtroppo, per la mia età, non era il Monsters of Rock. Stiamo parlando di qualcosa di molto precedente. Te lo dice uno che è stato metallaro per ben 10 anni della sua vita. E che in fondo, in fondo, lo è ancora.
La prima volta che in Italia venne usato il "marchio" Monsters Of Rock fu nel 1986 o 87. Palatrussardi. Dio headliner ed Helloween e qualcos'altro di supporto. C'ero. Usavano il nome Monsters ma non aveva nulla a che fare con quello che accadeva a Donnington.
Il festival Heavy Metal di cui parlo io si tenne in un tendone a Firenze. Era organizzato da VideoMusic, aveva solo gruppi italiani ed era reclamizzato su Vm in continuazione. Era il 1984. I miei compagni di classe, che non erano metallari come me, ironizzavano su questa cosa in quanto era reclamizzata come si trattasse di musica di massa. Lo spot era ricolo e puntava sui Vanadium come si trattasse degli Iron Maiden. Altri gruppi presenti che ricordo erano la Strana Officina di Livorno, forse gli Steel Crown di Firenze o i Crying Steel di Bologna. Sono vecchio, non ricordo più....

crossoverboy ha detto...

ricordo in pieno, soprattutto il roxy bar pomeridiano dove dava spazio a gruppi emergenti.
Le conduttrici erano stilose e preparate, non commento le Vj di ALL music o MTV.
Se ascolto questa musica devo dire grazie a Rock FM che hanno tentato di chiudere come Videomusic, ma per fortuna grazie a tutti gli ascoltatori è rimasta in piedi!!!!
Per concludere W videomusic!!!

federico ha detto...

@ onanrecords: il Monsters of Rock era effettivamente una versione all'acqua di rose di quello inglese, ma suonavano dei bei gruppi.
Non ricordo il festival di Vm, ma per l'epoca era una gran cosa organizzare un festival del genere. Tamarraggine dei Vanadium a parte, il metal all'epoca era considerato sovvesrivo, faceva paura! :D

@ crossoverboy: i vj di Allmusic o Mtv non sono nulla in confronto a quelli di Videomusic. Vuoi mettere Mixo con Maccarini? :D Non conosco Rock Fm, ma ne ho sempre sentito parlare bene. Provvederò a dare un ascolto!

Zonda ha detto...

Ti ricordi il causticissimo Massimo Riserbo?

Videomusic + Commodore 64 = la mia vita alle medie

E Hyde & Clyde?

Vero. Televisione talmente reale da rasentre l'UHF, trasmessa direttamente dai colli di Lucca, responsabile del massiv attack mediatico che ha provveduto a lanciare i Litfiba.

L'arte di fare televisione facendo girare i soliti 5 video musicali, ma ogni volta inserendoli in un contesto sempre nuovo e appropriato :D

Zonda ha detto...

Solo una parola poi: Maugeri

Zonda ha detto...

Il mio ricordo piu' bello rimane quello della maratona video + telefonate che fecero la notte in cui mori' Freddie.

Zonda ha detto...

Altro forte ricordo e' quello del calendario con l'evento rock del giorno

Zonda ha detto...

(era Rick & Clive)

Bersntol ha detto...

Claudio Cingoli, ancora ne ho nostalgia.

Faceva sempre il cascamorto - a modo suo, s'intende - con Paola Maugeri... e che dire della sua mitica crestona e della conduzione assolutamente anarchica delle puntate di Streetball?

Bluto ha detto...

POST SEMINALE. Complimenti.

federico ha detto...

@ zonda: ricordo benissimo Massimo Riserbo e anche Rick&Clive e le loro trasmissioni rudimentali ma efficaci, e ricordo benissimo anche la Maugeri con i capelli blu! :D Il mio ricordo più bello riguardante Videomusic?E' abbastanza recente... una puntata di Sgrang! in cui facevano vedere video live dall'Independent del 2000... in un video del concerto dei Deftones sono inquadrato anche io che pogo come un pazzo! :D

@ bersntol: mitico Claudio Cingoli (Cavallo Pazzo)! un grande, faceva veramente ridere! nella seconda edizione fu sostituito da Mikimix, ora Caparezza!

@ bluto: addirittura seminale?non esagerare... ;) mi fa piacere che tu abbia gradito, spero che ti abbia fatto ripensare a quanto figata fosse Videomusic!

Zonda ha detto...

Quanto si e' fatta donnina la Santa Paula Maugeri Ausiliatrice! Seattle l'ha segnata...

ABS ha detto...

Ho avuto un periodo in cui rimanevo inebetito sul bordo del letto a guardarla, ma chissà perché non mi ricordo un decimo dei fatti/programmi/personaggi che hai citato. Poi, a furia di cambiare case (non dappertutto si vedeva, o forse non ero capace io), l'ho persa di vista. Certo che l'accoppiata Red Ronnie-Tonini... :D Anche gli scheletri di Caparezza mi erano ignoti...

federico ha detto...

@ zonda: la Maugeri si è fatta molto posata, sta anche diventando mamma... :D

@ abs: peccato non ricordare bene cose del genere, sono ricordi che ti segnano! :D o ti lasciano traumatizzato, come l'accoppiata Tonini-Red Ronnie... e magari Jovanotti ospite fisso al Roxy Bar. :D

Manq ha detto...

Io alla morte di videomusic piansi.
Non ho ancora letto tutti i commenti, ma ragazzi, come dimenticaresegnali di fumo condotto dal Caimano? E poi coloradio, soprattutto nella versione colo-rage, Sgrang!, Arrivano i nostri (adoravo i conduttori, meno il programma).
Passava video coraggiosi, è vero. Di roxy bar ricodro anche io una puntata sulle droghe, ma ricordo che in quella circostanza Madaski umiliò Red Ronnie.
Red: "Chi si droga non può lavorare."
Madaski: "Io mi drogo regolarmente e sono qui a lavorare per te. E mi paghi anche bene."
Avevo riso moltissimo.
Anche io uscivo matto per il video di "Leave it alone" ai tempi.
Indimenticabile la diretta integrale del primo Indipendent Day Festival. Visto dal vivo e visto anche in TV alla replica. L'MTV DAY gli fa una pippa. Cazzo, i Punkreas in tele alle 3 di pomeriggio, e poi i LIT di "A Place in the Sun" e, incredibile solo pensarci oggi, l'intero live set dei Sick of it All trasmesso in diretta.
Ripensandoci, mi viene duro.

federico ha detto...

Ah, era il caimano, non cavallo pazzo! :D
Non ricordo la puntata con Madaski, ma la risposta è geniale, di una classe pazzesca! C'è da dire che praticamente ogni puntata del Roxy Bar era sulla droga... :D
Bellissimo il video di Leave It Alone, e bellissima quell'edizione dell'Independent... io non ci sono andato ma l'ho vista su VM... se non sbaglio è diluviato. Mi ricordo un particolare: un tipo ha coperto una telecamere appoggiando l'impermeabile e per quasi un minuto non si è visto nulla! tra l'altro, deve essere stata la prima ed unica apparizione televisiva dei Sick Of It All... :D

Felson ha detto...

Penso che tutti quelli della nostra generazione la rimpiangono, e hai spiegato bene perché. Mtv è solamente un'immenso spot e nulla più. ("Zona Mito" con Paola Rota era davvero pregevole! Sia il programma, sia lei!)

Cosucce Psicotrope ha detto...

credo di non poter aggiungere altro che non sia già stato detto e quindi mi "accodo" a felson quando dice "tutti quelli della nostra generazione la rimpiangono"....

Anzi una cosa la rivango: non ricordo l'anno...ma c'era anche un programma serale che trasmetteva jazz.
Jazz.
Dove cazzo mai lo ascolti/vedi il jazz adesso?

ah! che tempi! :DD

federico ha detto...

@ felson: Paola Rota mi pare che lavori a La 7, e comunque l'ho vista in diversi spot pubblicitari.
Tra l'altro, ti ricordi gli esordi di Victoria Cabello a Videomusic?

@ cosucce psicotrope: è vero! trasmettevano anche un programma Jazz, non mi ricordo come si chiamava, ma c'era... per trovare jazz ora devi avere minimo il satellite!
Bei tempi, allora. ;)

Zonda ha detto...

@ Fede: per forze e' posata! Non alza mai le chiappe da quel divano tutto nuovo!

Adesso che ci penso. Video Music: Gente che parlava da una cameretta verso altre camerette. Ti faceva veramente sentire parte di un insieme. Di camerette, direi! :)

Bravo Fede. Post dell'anno. Potresti tenerlo tranquillamente su' fino ad Agosto e startene in panciolle a guardare una generazione che si piange addosso :)

federico ha detto...

Videomusic era emo! :D a parte gli scherzi, la sua importanza si è vista in prospettiva, ha avuto un'importanza basilare su ognuno di noi!
Mi fa piacere che tu abbia apprezzato il post. ;) vorrei tenerlo fino ad Agosto ma prima o poi scriverò qualche altra cosa, anche se mi secca perchè qui si sta sviluppando un dibattito parecchio interessante. Magari potrei trovare un modo per conservarlo o metterlo in evidenza, come mi consigli di fare?

Zonda ha detto...

Non so. Gia' hai fatto molto a rendere nota l'esistenza di quel capolavoro che e' il sito di Video Music, che e' una buona e reassicurante presenza di quello che non deve andare perso sul web.

Io penso che, un po', le nostre pagine blog siano un po' il sostituto di quel parlarsi in maniera libera e spontanea da una stanza all'altra.

Forse Rick e Clive sono stati i primi blogger della storia :)

Potresti semplicemente mettere un bannerino da qualche parte in evidenza nell'ingresso del blog che riporti a VideoMusic.

Io mi sa che lo faro' :)

Manq ha detto...

Videomusic era emissima...
Forse in futuro, quando il satellite avrà preso il sopravvento e la TV in chiaro non la guarderà più nessuno, forse allora si tornerà a far vedere cose belle e genuine come fu VM.
Forse.

Zonda ha detto...

Attingi pure' da qui :)

Felson ha detto...

Sì sì, ricordo gli esordi di Victoria Cabello, dell'insopportabile Maugeri (allora come adesso, forse adesso ancoro di più), ricordo il da te già citato Mikimix (davvero terribile come musicista), ricordo Mixo e Scoles, ricordo negli ultimi tempi Mariolina Simone!

federico ha detto...

@ zonda: il sito di Videomusic è davvero un capolavoro! dovrebbe essere diffuso il più possibile, e l'idea del banner mi pare ottima! direi che se capisco bene come si fa lo metto anche io, magari ti chiederò delucidazioni vista la mia scarsa bravura con html. :D

@ manq: spero in un ritorno di VM almeno sul satellite, ma i tempi sono cambiati e commercialmente non converrebbe, purtroppo. Mtv ci aveva provato con Flux, che nelle intenzioni doveva diventare una sorta di nuova Videomusic, poi tutto si è arenato lì.

@ felson: la Maugeri è un tantino saccente, e non mi sta simpaticissima. Aveva anche una band in cui suonava il basso, i pietosi Puerto Rico. La Cabello già allora era pazza, Mariolina Simone partì da li e poi fini addirittura a Domenica In. :D

federico ha detto...

@ zonda: ma come? nel banner di Videomusic c'è il logo di Mtv??? :D

Zonda ha detto...

@ Felson: Ma dai! Anche Victoria?

@ Federico: Flux sono stati due mesi di Cazzofigata! Non si e' arenato li'. Penso sia passato su digitale. Ma non ho modo di controllare :\

La Maugeri sara' saccente ma ora piu' di allora e' una gran Tonna!

Ha partecipato (non so come sia stato possibile) ad una lezione dal vivo della serie "School of Rock" di Luigi Bertaccini arrivando con 1 ora e mezza di ritardo. Le avevano allestito anche un divano. La cosa stratosferica e' che Bertaccini ha una conoscenza in campo musicale pressoche' illimitata, e quando e' in buona riesce ad incanalare la sua acidita' nel modo piu' caustico e plausibilile (nel senso di plauso) possibile.

Bene. Quella sera, Bertaccini era in buona.

Smazzate su smazzate. Con quel suo sorrisino irriverente da sotto la barba. Ogni volta che Santa Paula provava ad itrodurre una cosa intelligente sull'argomento, Luigi faceva notare che l'aveva gia' detta prima. Gli unici argomenti che erano rimasti a sua disposizione furono il suo fuoriluoghissimo ma menatissimo pellegrinaggio dai Nirvana a Seattle e... fare vedere le gambe :)

(cosa che non ci e' dispiaciuta. diciamocececelo)

Zonda ha detto...

@Federico: Guarda che e' il primo logo di Video Music, besugo! :P

Zonda ha detto...

No. Hai ragione. Ho cannato io. Rimedio...

federico ha detto...

Tranquillo per il logo, non è un problema! Sarebbe fighissimo nel logo scrivere qualcosa tipo "Rivogliamo Videomusic"... o fa troppo Beppe Grillo? Grazie per il besugo, era dal 1991 che qualcuno non me lo diceva... :D
Anche Victoria partì da Videomusic, poi andò a Mtv Europa poi Mtv Italia, poi il resto è storia nota... E anche noia! :D
Flux ora si chiama Qoob ed è sul digitale terrestre, è buona anche se è ben lontana da Videomusic.
Paola Maugeri deve aver sofferto molto durante quella lezione. Una discreta figura di merda. Si deve essere sentita come Neffa da Red Ronnie. :D

Zonda ha detto...

Diciamo che si e' sbriciolata un po' i denti. Ma sorrideva molto.

"... ma... io non ho piu' niente da dire allora? Ma cosa sono venuta a fare? AHAHAHA!"

No dai. E' stata caaaaaaraiiinaaaa :D

blago ha detto...

i video dei nofx...bei tempi

federico ha detto...

@ zonda: poi mi insegnerai a mettere i banner... adesso attingo pure e me lo procuro anche io! sarebbe bello che tutti lo mettessero... un modo per segnalare quanto è stata importante Videomusic... ;)

@ blago: BELLISSIMI tempi, e grandissimo gruppo... ha segnato la mia adolescenza...

Zonda ha detto...

@ Blago: Secondo voi avevano stracciato piu' i maroni con Cangacero o i Living Colour? :P

@ Fede: se ti fidi e mi passi i codici per modificare il blog faccio io. Poi cambi la pass :)

federico ha detto...

Con Cangacero e i Litfiba in generale. Erano ovunque a ogni ora! :D
Tranquillo, mi sono intestardito di capire da solo come fare... se non dovessi proprio farcela chiedo aiuto e accetto la tua proposta! :D

Anonimo ha detto...

Ciao ragazzi, non mi conoscete, mi chiamo Marco e sono il curatore del VMfansite il sito dedicato a VideoMusic. Sono letteralmente comosso a leggere l'articolo e i post di questa pagina!!!
Io quando VM è nata avevo 2 anni e quindi mi sono perso il periodo migliore... ma VM era diventata un mito quando ero piccolo semplicemente perchè vedevo mio fratello maggiore o le mie cugine che mentre facevano i compiti al pomeriggio restavano incollati al televisore perennemente sintonizzato su VM, registravano i video su VHS e se li riguardavano in continuazione. Ancora non mi interessava VM, preferivo le macchinine e il pallone ma avevo la ferma convinzione che appena sarei cresciuto un po', VM sarebbe diventata parte della mia vita... invece messe vie macchinine e pallone è arrivato CecchiGori e mi ha privato di VideoMusic e ho potuto vedere solo TMC2, comunque mille volte meglio di MTV.
Era veramente mitica VideoMusic, è riuscita a farsi amare anche da uno come me che non l'ha mai realmente vissuta!!
Grazie ai vostri post ho scoperto tante cose che mi possono essere utili per il sito. Vi invito tutti a navigare nel VMfansite, a farlo conoscere a più gente possibile e a essere attivi anche nel forum del VMfansite, al momento alquanto morto. Ci vorrebbe proprio una comunità viva come questa.
Ciao a tutti! Marco.

federico ha detto...

Grazie per la vistita Marco! mi fa veramente piacere che sia riuscito ad apprezzare questo post e il "dibattito" che ne è seguito.
Voglio cercare di dare massima diffusione al tuo sito, è importantissimo farlo perchè Videomusic rappresenta un piccolo pezzo di storia. Prossimamente passerò nel forum a dire la mia, intanto sto cercando di capire come mettere un banner nel blog che segnali il Vmfansite. ;)

maxrob ha detto...

hai scritto una bella riflessione con cui concordo in pieno - a parte sulla departita di red ronnie che è un personaggio in gamba. la mia cultura musicale, come quella di tanti altri, si è formata o arricchita anche grazie a videomusic e la sua appendice in tmc2. i programmi di queste due emittenti non si limitavano solo alla musica, sostanzialmente si respirava l'aria di una televisione più libera in cui personaggi come mixo avevano una tribuna che oggi spetta ai dj spocchiosi e mentecatti di mtv.
la chiusura delle trasmissioni - per chi se la ricorda - è stata una specie di caduta del muro di berlino della televisione musicale. sta alla nostra generazione creare le condizioni per proporre un modello televisivo che ci restituisca cose come coloradio viola.
sto parlando al miliardo e mezzo di studenti iscritti a scienze della comunicazione, fate qualcosa di utile nella vostra vita.