22 maggio 2010

PER DIMENTICARMI DI QUANDO AVEVO IN BOCCA LA TERRA E SAPORE DI SANGUE E SPERMA / IL SANGUE ERA MIO E LO SPERMA DEGLI ALTRI (cit.)

Perché Lady Gaga piace così tanto?
O meglio, perché Lady Gaga piace così tanto a punk, ex punk e a gente che ha ascolti medi totalmente differenti?

Me lo chiedo da parecchio tempo, almeno da quando ho visto un mio caro amico d'infanzia che ora si é dato al pianobar interpretare con grande trasporto Bad Romance a Cantando Ballando, il programma ultratrash di Canale Italia dove si esibiscono imbalsamatissimi cantanti da pianobar che interpretano cover di brani famosi circondati da improbabili figuranti che ballano fuori tempo ed accompagnati da gruppi che fingono di suonare su terrificanti ed ultra-posticce basi midi (non c'entra nulla perché il mio amico che fa pianobar non è un ex punk e Cantando Ballando non è una trasmissione fatta da ex punk, ma era bello dirlo). Lady Gaga piace a gente che fino a due anni fa non se la sarebbe cacata manco di striscio, ed io non me lo so spiegare.

O forse sì. Piace innanzitutto perché la tamarranza è stata sdoganata presso un certo tipo di pubblico (quando da pischello me la menavo da punk e poi dicevo che oltre ai Black Flag mi piacevano anche Gala e Armand Van Helden che remixa Tori Amos mi sputavano addosso – sia in senso letterale che figurato – mentre oggi chiunque abbia pretese un minimo alternative e dice che ascolta anche Lady Gaga gode di grossa considerazione sociale: i tempi son cambiati, c'è più voglia di divertimento e meno voglia di menate ideologiche. E meno male...) , e poi piace perché è brava ed ha canzoni belle che funzionano, perché è musicalmente più avventurosa di tanti mammasantissima del rock indipendente che continuano a suonare lo stesso disco da troppi anni e perché ha una immagine che funziona alla grande ma nello stesso tempo è autoironica, è vera (o almeno veritiera) e soprattutto non è omologata. E poi anche perché in fondo chiunque in cuor suo è un discotecaro ed apprezza la musica ignorante, anche se cerca di nasconderlo agli altri. Non fa una piega.

Il mio benzinaio di fiducia - un tipo saggio che nel 2010 veste ancora con jeans Energie e bomber Alpha come se fossimo fermi a quindici anni fa – dice che per lui Lady Gaga ha successo perché è vista come un simbolo di riscatto ma verrà presto dimenticata e tra un paio di mesi nessuno se la filerà più perché verrà sostituita da una uguale a lei ma decisamente più carina esteticamente. Può essere che abbia ragione, ma resta il fatto che Lady Gaga potrebbe anche diventare la nuova Madonna perché sostanzialmente è una tamarra da autoscontro che ce l'ha fatta a sfondare e non si vergogna delle proprie origini, e solo per questo (ma anche per tante altre ragioni) va rispettata. Come d'altronde vanno rispettati tutti coloro che hanno l'apertura mentale necessaria per ascoltare generi musicali diversi e non ne fanno un vanto, ma questo è un altro discorso che non sto qui ad approfondire.

9 commenti:

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

sei riuscito a riassumere bene quello che è anche il mio pensiero!

la cit. iniziale però non l'ho capita...

brugo ha detto...

vorrei averlo scritto io

PartyB ha detto...

la tag per adesso vince il premio miglior tag dell'anno

Anonimo ha detto...

cantando ballando è meglio dell' ATP.
B.

accento svedese ha detto...

@ cannibal kid: la citazione iniziale è presa da Nato Contadino di Dargen D'Amico, se ascolti e presti attenzione al testo la capisci. A dire il vero doveva essere più lunga, ma blogspot dà un numero di caratteri limitato per il titolo e si è persa la parte che poteva permettere di capire meglio :)

@ brugo e PartyB: troppo buoni.

@ B.: concordo. È il programma del secolo. Sul satellite c'è un canale di Canale Italia (scusa il gioco di parole, ma non riuscivo a spiegare in altra maniera) dedicato a quasto programma: 24 ore su 24 di repliche. Tu lo metti, ti piazzi davanti alla tv e non ne esci più. Il cervello ti saluta, e resta solo il corpo. Favoloso.

infetta ha detto...

E poi anche perché in fondo chiunque in cuor suo è un discotecaro ed apprezza la musica ignorante, anche se cerca di nasconderlo agli altri. Non fa una piega.

verissimo
:)

sara e brando ha detto...

io proprio non la reggo, dico, basta vestirsi in modo eccentrico e farsi creare un personaggio per avere successo? si.
ma come tutti.
è diversa perchè si veste da troia "eccentrica" e non solo da troia.
una volta, parlando con una ragazza di mc queen, fece l'infelice uscita di dire che era uno stilista sconosciuto diventato famoso grazie a lady gaga. (........ non ho parole)
ma probabilmente è vero. lady gaga piace a tutti.
Anche a mio fratello che ha lasciato in macchina un cd con su i gem boy, i system of a down e LADY GAGA.
santa verità

accento svedese ha detto...

Piace a tutti, o comunque riesce sempre a far parlare di sé. Arriva sia alla gente che ha ascolti ricercati che a quella che ride con i Gem Boy. Un giorno o l'altro la studieranno nelle università.

Eugenio ha detto...

Secondo me perchè fa Germanotta di cognome...