08 dicembre 2006

OPINIONI PERSONALI


Premessa: i fratelli Gallagher mi sono sempre stati profondamente sul cazzo. Supponenti, presuntuosi, arroganti. Insopportabili. Dei rompicoglioni che si credono dei super musicisti.
E quindi, di riflesso, pure gli Oasis mi sono sempre stati sul cazzo. Sarò un po' prevenuto verso questo gruppo, ma è la mia opinione. Non è la verità assoluta. E' solo questo, la mia opinione.

Fatta questa doverosa premessa, posso dire che ho sempre giudicato gli Oasis come uno dei gruppi più sopravvalutati della storia della musica. Hanno fatto solo un bel disco, (What' s The Story) Morning Glory, e il resto fuffa assoluta. Non un'idea originale, non un'idea loro. Nessuna forma di innovazione (o almeno di tentativo di innovazione) nel loro sound. Hanno scritto Wonderwall, che ritengo un capolavoro assoluto, ma una canzone come Wonderwall si scrive una volta sola nella vita.
Ho sempre avuto il sospetto che Wonderwall sia uscita loro per caso, e nemmeno se ci provassero un miliardo di volte , riuscirebbero a scrivere un altro pezzo del genere.
La nuova antologia Stop The Clocks, appena uscita, mette in fila più o meno tutti i loro singoli con contorno di b-sides varie.
Non esattamente qualcosa per cui valga strapparsi i capelli, dal mio punto di vista.
Ho provato a lasciare un po' di tempo alle spalle e vedere se le cose sono cambiate.
Ho provato a vedere se per caso il tempo e la maturità (e la vecchiaia) mi abbiano fatto cambiare idea nei loro riguardi.
Ho provato ad ascoltarla più e più volte. Il mio giudizio non cambia.
La battle of the bands l'hanno vinta i Blur.
Nel 2006 gli Oasis non hanno veramente più senso.
Senza offesa alcuna, s'intende.

34 commenti:

Cosucce Psicotrope ha detto...

se io fossi il sindaco ti direi che nemmeno tu hai un senso ne motivo di esistere. :DD
Ma siccome io non sono il sindaco,ti do ragione.
(che poi non ho mai capito sta cosa di wonderwall...cioè a me è sempre parsa una canzonina ina ina et innoqua...sul primpo disco ci sono canzoni di gran lunga più belle!!!)

Anonimo ha detto...

Io invece ho amato gli Oasis.
L'amarezza per Stop the Clocks l'ho scritta qui.
Il fatto è che Oasis o Blur, oggi ci sono bands che "battagliano" per cui tifare?

accento svedese ha detto...

@ cosucce psicotrope: il sindaco in fondo non avrebbe tutti i torti... :D
Ti dico che Wonderwall è una canzone assolutamente semplice, ma si sente che ha un'anima, non è banale. ha significato e poi rimane in testa fin dal primo ascolto, nulla è fuori posto... non so perchè ma è fantastica, è il simbolo di un'epoca che (purtroppo) non tornerà più.

@ onanrecords: a costo di ripetermi, la battle of the bands è il simbolo di un'epoca che (purtroppo) non tornerà più. ora non ci sono più bands che facciano sognare la gente in quel modo. Tutte sono più o meno un prodotto che funziona un paio di anni e poi stop, come un abito passato di moda.

Bluto ha detto...

Quello che avevano da dire, gli Oasis l'hanno detto fra il 1994 e il 2000, quando Noel Gallagher - perché praticamente lo scrisse da solo - mise in piedi un signor disco che, seppur derivativo, dimostrava una certa volontà di virare verso un sound un tantino differente. Dopo, merda pura. Prima, una band mediocre che ha avuto la fortuna di emergere in un periodo "strano". Come dici tu, game, set e partita ai Blur. Immensi, loro sì!

Anonimo ha detto...

D'accordissimo... secondo me è un disco particolarmente inutile, il greatest hits in pratica è (What' s The Story)... :D

pibio ha detto...

secondo me il disco che (forse) aveva qualcosa da dire era il primo. Anche "morning" non mi pare un bel disco. e neppure wonderwall una bella canzone.
La cosa davvero super degli Oasis sono sempre stati i suoni di chitarra (per es. "some might say"), quelle semi acustiche epiphone favolose dentro quei vox e orange '66 (a volte anche selmer).

accento svedese ha detto...

@ bluto: sei stato di manica larga... :D
per me quello che avevano da dire l'hanno detto fino al 1998, poi stop.
Band mediocre, emersa in un periodo particolare in cui si cercavano per forza nuovi miti rock e che si è costruita una fama basata sul nulla. Hanno avuto ben più dei loro meriti.
Un gruppo come i Super Furry Animals, tanto per dire, avrebbe stra meritato il loro successo. L'unica differenza è che i SFA suonano troppo "strani", gli Oasis sono assolutamente rassicuranti e prevedibili.
Anche quando distruggevano gli alberghi. Tutto calcolato.

@ abs: in un certo senso quello è il loro Greatest Hits, lo ha detto anche Noel Gallagher in un'intervista. :D
Ricordiamo anche quando affermò di essere il miglior chitarrista del mondo, "chi era un grado di scrivere pop song come le sue". Semplicemente odiodo.

@ pibio: la strumentzione degli Oasis non si discute, e di qui i suoni. Hanno sempre avuto a disposizione il meglio, lo hanno sempre utilizzato male! :D
Il primo è strano, suona acerbo ma è vero, si sente una band che ha voglia di emergere. In What's The Story... perfezionanano un po' la formula, lo preferisco al primo.

Anonimo ha detto...

hai ragione, peccato i primi Oasis spaccavano, ma devi pensare che senza musica non guadagnano e senza guadagni non potrebbero comprarsi la droga.
Adesso vanno avanti per inerzia devono dire grazie a MTV che li publicizza ancora.

20nd ha detto...

Erano uno dei miei gruppi preferiti. I primi 3 anni rimangono validissimi, IMHO. Una raccolta e' pressoche' inutile. Basta comprarsi i primi due lavori e le b-sides di quel periodo. Ecco. Ci vorrebbe piuttosto "Masterplan Pt.2".

Il dvd multimediale di "Defenetly Maybe" e' ancora avanti. Mi piacerebbe lo facessero anche per "Morning Glory", album che loro invece detestano.

Ma bisogna sempre essere originali per forza? Hanno regalato delle bellissime canzoni (ora pero' che si sveglino dal coma o si levino dai coglioni), hanno traghettato l'asprezza del grunge verso le melodie albioniche, hanno cantato la voglia di positivita' e di ripresa di una generazione.

Melodie no... ma il sound di "Defenetly Maybe" fu' veramente (parlo di livello tecnico) rivoluzionario. Poi se parli di livello compositivo... vabbeh... E comunque il merito e' da imputare ai produttori e non certo alla band, che s'infatti dal vivo fa cagare.

Rimane il fatto che ... ma anche gia' arrivati al 98, non avessero piu' senso...

20nd ha detto...

@ Cosucce: infatti loro "Wonderwall" non volevano nemmeno metterla in scaletta...

@ Federico: Leggo ora il tuo commento! WOW! Beccata la stessa data! :D

Blur & Oasis. Sono stato sempre indeciso nel "periodo d'oro". Blur decisamente piu' eclettici e geniali. Ma ogni volta che sentivo una cover band fare un pezzo degli Oasis dal vivo... cazzo... mi venivano i brividi. I Blur non ci sono mai riusciti

20nd ha detto...

"Qualche b-side"? Con tutto il materiale che hanno fatto nella raccolta dovevano proprio ricacciarci quelle che si trovano gia' su "Masterplan"?

Qui' c'e' dietro un giro di racket sui vecchi singoli, ve lo dico io...

accento svedese ha detto...

@ crossoverboy: il ragionamento fila liscio, assolutamente. Ora praticamente non esistono più, si riuniscono solo per registrare i dischi e fare eventuali tour. Tanto per dire, stanno girando l'Europa in tour a nome Oasis ma sono solo Noel e l'altro chitarrista che rifanno i pezzi in chiave acustica...

@ 2ound: non bisogna per forza essere sempre originali, anzi... ma nemmeno essere sempre così uguali a se stessi come gli Oasis.
Aveva più senso fare una raccolta di ulteriori b-sides, un The Masterplan pt.2, ma sarebbero stati pezzi poco noti e non avrebbe venduto tanto.
Vende di più un greatest hits fatto così. E poi conviene per un eventuale racket sui vecchi singoli, come dici tu... :D

20nd ha detto...

Magari fossero ugali a loro stessi! Non lo sanno mica piu' chi sono "loro stessi"...

Anonimo ha detto...

ha detto "cazzo"?
ma è una parolaccia!

accento svedese ha detto...

ho detto anche "il Sindaco del metal", te ne sei accorto? ma è una parolaccia anche questa?

accento svedese ha detto...

@ 2ound: gli Oasis sono delle non-persone...

20nd ha detto...

non-sapevo

20nd ha detto...

E non ti sognare di passare a Beta-Blogger se no strippo anche a commentare qui :D

accento svedese ha detto...

non passerò mai a beta-blogger... :D

Anonimo ha detto...

Al di là dell'inutile greatest hits e degli ultimi discutibili album, non c'è storia tra Blur e Oasis. I primi saranno stati più eclettici e meno ripetitivi ok...ma la sola wonderwall li seppellisce per l'eternità. Per non dire "live forever" o "some might say" o "stand by me"...quando mai i Blur hanno scritto pezzi del genere e chi ancora è in grado di scriverli oggi?
Sono stra-classici impressi nell'immaginario di tutti quindi non sputiamo sugli Oasis ok? Frega un cazzo se hanno perso la via e non abbiano più il peso di dieci anni fa...la sola possibilità che possano ancora scrivere capolavori di quel tipo li metti di fatto davanti a tutti, per quel mi riguarda!

accento svedese ha detto...

Beh...Anche i Blur hanno scritto stra classici, come The Universal, Girls & Boys, Parklife, Beetlebum, roba che gli Oasis si sognavano... in ogni caso rimane che c'erano e ci sono tanti gruppi migliori degli Oasis che nessuno si è cagato. Potrei dire anche gli Elbow, i Doves... The Man Who Told Everything dei Doves vale dieci Wonderwall! gli Oasis hanno solo avuto gran culo, piu che talento... ti do assolutamente ragione sul fatto che i classici degli Oasis sono impressi nell'immaginario collettivo. Hanno segnato un'epoca e ne sono simbolo, e sono importanti per questo, anche se non li sopporto.
solo un' opinione personale... ;)

20nd ha detto...

@ Federico: BRAVO! Gli Oasis non hanno avuto culo... Avevano la grinta di chi parte dal nulla e vuole arrivare ad essere qualcuno e spaccare dei culi... diventare come i loro idoli. Poi una volta che ERANO QUI ORA... boh! Si sono persi! Ottimismo nella sofferenza. Fiducia in mezzo alla tempesta. Gli Oasis incarnavano i sogni di una generazione. I Blur, sostanzialmente, erano dei bravissimi cazzoni.

@ Fab: Secondo indiscrezioi sembra che il prossimo "doppio" album sara' micidiale. Hanno pubblicato il materiale piu' scadente nell'ultimo lavoro per via del cambio di etichetta. Questo - almeno - secondo le leggende metropolitane...

accento svedese ha detto...

Hanno avuto culo e voglia di emergere, poi si sono imborghesiti... sentiremo il prossimo album, ammesso che non si sciolgano prima! :D

20nd ha detto...

Ti cito solo il loro primo tecnico del suono: "C'erano tempi in cui bastava dire a Liam che la sua voce era venuta uguale a quella di John Lennon ed era contento. Ora non gli basta piu'".

Hanno la sindrome di Luca Carbonio. Non hanno piu' un cazzo da dire e non sono abbastanza colti ed eclettici da diventare cantastorie alla Blur.

Pero' quei primi anni... fra 94 e 96... hanno spaccato dei culi...

(anche i Blur a loro... quando con "Country House" gli hanno distrutto la possibilita' di avere il record di 5 singoli al primo posto di fila consecutivi)

accento svedese ha detto...

Non hanno più nulla da dire e non hanno l'UMILTA' per reinventarsi...
e non ce l'hanno nemmeno per dire basta!

20nd ha detto...

Continuo a sperare nel prossimo. Nell'ultimo una manciata di pezzi non erano male. Stiamo a vedere. Nel mezzo indubbiamente lo schifo...

accento svedese ha detto...

Nel mezzo meglio i Verve... :D

pibio ha detto...

Ame del lotto piacevano i Pulp. e anche i supergrass.

accento svedese ha detto...

I Pulp sono semplicemente uno dei migliori gruppi mai esistiti. Dischi come His'n'Hers, Different Class e This Is Hardcore sono indimenticabili, sicuramente tra i migliori degli anni novanta.
I Supergrass sono assolutamente fantastici, all'epoca li avevo snobbati un pochino poi mi sono reso conto della grandezza... altrochè Oasis! :D

Manq ha detto...

This is Hardcore è un gran disco.
Io che sono ignorante però l'avevo scaricato per il titolo...
;)

accento svedese ha detto...

e hai fatto bene, perchè merita...
mai lasciarsi trarre in inganno dai titoli però... perchè This Is Hardcore avrebbe potuto essere anche il titolo di una raccolta gabber-hardcore... roba spaventosa, insomma...:D

Anonimo ha detto...

Many thanks, yes I have received my full order with [url=http://www.pharmcheap.com/product_diflucan.htm]cheap generic diflucan[/url] and [url=http://www.pharmcheap.com/product_virility_patch_rx.htm]virility patch rx[/url] . I have used other internet suppliers but you are the best of the best ! Thank you again for a brilliant product & service.
- Kindest regards, Rod

Anonimo ha detto...

It can assist men with this disorder in achieving and maintaining an erection during sexual activity
[url=http://www.drugsmarket.medsjoy.biz]BUY LOW-COST LEVITRA ONLINE[/url]

Anonimo ha detto...

Se non fosse stato per Loro (Oasis e Blur) non mi sarei mai approcciato alla musica in maniera viscerale, se oggi suono in una band lo devo a Loro e al fatto che nel Luglio del 95 stavo a Londra e ho respirato la migliore musica di sempre. I Pulp, Supergrass, Suede, i primi Cardigans,(non appartengono proprio alla stessa scena lo sò).....tempi bellissimi che ahimè non torneranno più però le loro canzoni rimarranno per sempre!!!!!!!!