13 novembre 2006

I DISCHI DELLA DOMENICA POMERIGGIO

Per una domenica di riflessione.
In loop:


Faust: Faust IV

Un disco pazzesco. Ogni spiegazione è superflua vista la grandezza
dell' Opera...








Slowdive: Souvlaki

Esiste ancora qualcuno che non lo conosce?










Junior Boys: Last Exit

Ovvero prendere gli anni ottanta, salvare il salvabile e rendere tutto di un'urgenza spaventosa.

12 commenti:

Bluto ha detto...

Junior Boys... Mi ero ripromesso di ascoltarli ma ancora non ho trovato spazio per loro. Il resto è storia!

accento svedese ha detto...

Trova lo spazio perchè è un disco semplicemente favoloso, anche se non è assolutamente un disco facile... molto bello anche l'ultimo So This Is Goodbye, parecchio diverso dal primo... lo sto scoprendo piano piano, e più lo ascolto e più mi piace.

Anonimo ha detto...

I Junior Boys stanno crescendo sempre più dentro me. Notavo il minimalismo che accomuna queste copertine.

accento svedese ha detto...

Non l'avevo notato... minimalismo grafico accostato a sonorità assolutamente "ricche"... ci sta a pennello!

Manq ha detto...

Ammazza se sono ignorante...

accento svedese ha detto...

Ma dai, per così poco... :D puoi sempre rimediare procurandoti almeno uno dei tre dischi. Così, per cominciare... poi si vedrà.

20nd ha detto...

Conosco solo Faust IV. Che so di aver ascoltato, so di aver gradito, ma non me ne ricordo un pezzo...

mp ha detto...

l'unico che digerisco peggio è proprio junior boys, alcune cose troppo sintetiche mi van giù maluccio. ora ci riprovo!
sul resto concordo e sottoscrivo.
faust, grandiosi.

accento svedese ha detto...

@ 5on kin6: recuperare, recuperare! uno dei dischi più grandi di tutti i tempi, a modo suo pop. I Blur di 13 hanno come minimo tratto ispirazione da questo disco...

@ mp: sintetico ma con un'anima... i Junior Boys mi trasmettono grande calore. E nel loro genere non é facile trasmettere calore... riprova! ;)
Come diceva Julian Cope, i Faust i più grandi di sempre... :D

mp ha detto...

ok aggiudicato. dedicherò parte del weekend ai junior boys e visto che sarò in viaggio, li carico sul lettore :D

daniele ha detto...

Inchino e amore incondizionato per gli Slowdive...ho appena recuperato "Just for a day"...e "40 days" è una delle canzoni della vita, per me...

accento svedese ha detto...

Bellissimo Just For A Day! è un disco denso di emozione, che riesce a vivere di vita propria! ottimo recupero!